20
Ven, Set

CQV: presentato il programma 2019/2020

CQV: presentato il programma 2019/2020

Attualità

Per la presentazione del 36°anno di attività, è stato scelto il Molo Sant'Eligio. Nuove iniziative e progetti che l'associazione del prof. Carlucci, sempre attivo sul territorio, intende realizzare a breve

Si è svolto presso il Molo Sant’Eligio, sabato 17 agosto, l’annuale presentazione del programma sociale del Comitato Qualità della Vita.
Presieduto da 36 anni dal Professor Carmine Carlucci, il Comitato è da sempre impegnato a promuovere attività a sostegno dei giovani, della cultura e dell’identità jonica. Ricordando il cofandatore Silvano Trivisan, è stato anche annunciato, tra gli organi statutari, l’istituzione dell’Albo dei Promotori e dei Sostenitori del CQV, per ricordare e riunire tutti coloro che nel corso degli anni hanno sostenuto l’associazione, e del Gruppo Giovani, coordinato da Agostino Lisi. Inoltre, presso la sede del Comitato presso l’Istituto Cabrini, è attivo lo Sportello Giovani.
Nel suo discorso introduttivo, il Presidente ha voluto ricordare le tante iniziative portate avanti nel tempo, sottolineando come questo sia stato possibile grazie ad un grande gioco di squadra e ad eccellenti qualità. Rinnovato l’impegno per portare a termine il progetto della Scuola Pitagorica, che si potrà concretizzare grazie anche al “Consorzio Due Mari” di Gaia e Antonio Melpignano. Inoltre, il prof. Carlucci auspica che il Comune di Taranto inauguri, il 6 marzo, il Giardino dei Giusti, e che prenda parte al convegno internazionale organizzato da Garibo a novembre.
In concomitanza con l’inizio della scuola, si svolgerà il “Mese della meritocrazia”, dal 18 settembre al 18 ottobre, un insieme di eventi in cui saranno premiati coloro che si sono diplomati con 100 e 100 e lode, i pensionati della scuola e i laureati.
Tra i premi annuali conferiti dal CQV, il “Premio Qualità della Vita”, che quest’anno sarà consegnato ai Vigili del Fuoco e ai Carabiniari del Nucleo Tutela del Patrimonio culturale. La “Mimosa d’argento” sarà attribuita a due donne molto importanti del mondo scientifico, Rita Levi Montalcini e Anna Lasorella.
Da settembre prenderanno il via le Giornate del CQV, come quella del ricordo delle vittime delle Foibe, la Giornata jonica della cultura classica, quella contro la violenza sulle donne, e la giornata del ricordo dei caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace, in collaborazione con ANVCG. Da tempo attende anche l’approvazione, da parte del Comune di Taranto, della mozione per la Giornata di Dante (Dantedì), per stabilire la data del 7 aprile, giorno in cui il poeta fiorentino è entrato nella “selva oscura”.
Il Comitato Qualità della Vita sarà impegnato anche in nuovi progetti come “Passeggiando con Erodoto per le vie dalla città” e la “Secunda Academia Tarantina Maris”.Oltre a questi, partiranno il progetto di educazione civica “Cittadini si diventa”, in collaborazione con il Questore di Taranto Bellassai, per trasmettere agli studenti delle scuole tarantine l’importanza e la centralità della Costituzione, e quello sulla sicurezza; progetto coordinato dall’Ammiraglio Claudio Confessore.
Alla fine della presentazione, il Professor Carlucci e Annamaria LaNeve hanno voluto rivolgere un pensiero alla conduttrice Nadia Toffa, scomparsa qualche giorno fa, dopo aver lottato contro il cancro, ricordando il suo impegno per Taranto. Un richiamo anche ai giovani atleti pugliesi, come Benedetta Pilato, motivo di orgoglio per Taranto.

Fanizza Group Carglass