06
Ven, Dic

Progetto 'F.A.R.I.': al centro l’accoglienza e l’integrazione

cr ph HuffPost

Attualità

Azioni virtuose per tutelare i minori stranieri non accompagnati nel nostro Paese. Questo al centro di un Tavolo in Prefettura volto a supportare i soggetti più deboli

Iniziative virtuose di buona accoglienza e integrazione rivolte ai minori stranieri non accompagnati, durante la loro permanenza nella provincia jonica. Questo al centro del Tavolo di dialogo e coordinamento istituzionale, in Prefettura, alla presenza tra gli altri del prefetto Antonia Bellomo, del presidente Bombina Santella e del Procuratore Antonella Montanaro del Tribunale per i Minorenni jonico oltre a rappresentanti del Comune, dell’Asl e della Questura.

Il Tribunale per i minori si è reso promotore dell’attivazione dello Sportello di informazione e sensibilizzazione indirizzato ai tutori volontari che potranno svolgere un supporto specifico per la protezione dei tanti ragazzi e ragazze che da soli arrivano nel nostro Paese. L’Asl ha inoltre attuato il progetto F.A.R.I., formare, assistere, riabilitare, inserire, che prevede, oltre al ricorso alla mediazione linguistica, azioni mirate a tutela della salute dei richiedenti e dei titolari di protezione internazionali presenti nel territorio in condizioni di vulnerabilità. A tal fine verificati gli interventi già in itinere e le buone pratiche in direzione delle giovani donne straniere e dell’ingresso nel mondo del lavoro, attraverso borse di lavoro e tirocini formativi.

 

 

Fanizza Group Carglass