A Taranto in mostra le opere di Francesco Bruno

Cultura
Typography

Due capolavori dello scultore e glittico tarantino Francesco Bruno in esposizione nel Municipio cittadino

Un nuovo Risorgimento artistico e culturale, uno scatto d’orgoglio per essere Taranto depositaria di tesori d’arte, purtroppo poco o per niente conosciuti, che invece ne fanno una vera capitale europea: sono queste le motivazioni che hanno spinto l’archeologa e storica dell’arte Giovanna Bonivento a organizzare un evento importante per far ammirare due capolavori d’ arte conservati nel Municipio tarantino, realizzati dallo scultore e glittico tarantino Francesco Bruno (1839-1923) al quale è dedicata una strada. E’ il progetto ART IN THE CITY 2017 dell’Associazione KERAMEION Onlus per promuovere il Patrimonio Culturale, le Belle Arti, e capolavori poco noti ai cittadini da lasciare a bocca aperta, fino alla commozione. Bruno a Napoli fu eccelso nella lavorazione della pietra lavica e del corallo per realizzare rilievi, cammei; nel Municipio tarantino saranno esposte per l’occasione “La Battaglia di Palestro” (un altorilievo in pietra lavica ) e la “Pergamena per Victor Hugo” (con decori bellissimi in corallo e cammei); esegesi a cura della stessa dott.ssa Giovanna Bonivento riguardo contesto storico artistico e letterario dei due capolavori nel corso di una serata di cultura ed arte che si svolgerà il 29 maggio a partire dalle ore 18 presso il Salone degli Specchi a Palazzo di Città in Piazza Castello di Taranto. L’evento è patrocinato dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Brindisi, Lecce e Taranto, dal Comune di Taranto ed organizzato da Pro Loco (Lama e Comune di Taranto) e dall’Associazione di Promozione Sociale Kerameion Onlus col sostegno del Gruppo Turnone. Ad aprire l'evento il sindaco Ippazio Stefàno.