16
Lun, Set

"Premio CQV alla Fanteria Italiana e agli Alpini"

"Premio CQV alla Fanteria Italiana e agli Alpini"

Cultura

Si è svolta presso l'Istituto Pacinotti la trentatreesima edizione del premio istituito dal Comitato per la Qualità della Vita

Si è svolta presso l’aula magna Michele Pignatelli dell’Istituto Pacinotti la trentatreesima edizione del Premio Qualità della Vita, organizzata dal Comitato per la Qualità della Vita e presieduta dal Prof. Carmine Carlucci, con l’obiettivo di fornire ai giovani tarantini degli esempi positivi. Nell’edizione di quest’anno si è deciso di premiare due corpi dell’Esercito Italiano, la Fanteria e gli Alpini, sottolineando il loro impegno per il territorio e la sua tutela.
La giornata si è aperta con un l’omaggio ai caduti, in memoria della tragedia di Nassiriya, ricordando non solo i dodici carabinieri, ma anche i militari dell’Esercito e i civili coinvolti nell’attentato.
Dopo i saluti della Dott.ssa Carmen Galluzzo Motolese, in rappresentanza del Sindaco Melucci, e del vice prefetto vicario Dott. Mario Volpe, il dirigente scolastico Vito Leopardo ha rivolto un ringraziamento a tutto il Comitato per l’impegno profuso nel mantenere vivi i principi dell’unità nazionale, del vivere civile e dei valori positivi presenti nella nostra costituzione.
La premiazione è stata anche l’occasione per affrontare, in un seminario di studi, il tema della Grande Guerra e della fanteria italiana, nel suo centenario, concludendo il progetto di celebrazione portato avanti dall’associazione.
All’incontro, moderato dalla giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno Maristella Massari, sono intervenuti il professor Antonio Fornaro che ha parlato del tricolore come simbolo di appartenenza e raccontato la sua origine; la professoressa Casavola ha ricordato il padre che ha preso parte alla guerra, e il Maggiore Mauro La Stella. In conclusione l’Ammiraglio Claudio Confessore ha affrontato il tema delle guerre moderne. Le relazioni sono state intervallate da momenti musicali a cura del Coro dell’ Istituto Comprensivo Alfieri, diretto dalle professoresse Loredana Pennarola e Rosanna Paino, e dal gruppo musicale del Liceo musicale Archita, diretto dal professore Domenico Di Fonzo.
Il premio, realizzato dagli studenti dell’Istituto d’Arte Vincenzo Calò, per la fanteria italiana è stato ritirato dal Generale Giorgio Rainò del Comando Militare Puglia, mentre quello realizzato dagli allievi del Liceo Artistico di Taranto, è stato consegnato al Colonello Giuseppe Quarta. Inoltre, alla Dott.ssa Gabriella Esposito è andata la targa per la Mostra Storica Artigiana, realizzata e curata dall’Arsenale della Marina Militare.
Il Presidente Carmine Carlucci ha infine annunciato che il Premio Qualità della Vita 2020 andrà ai Vigili del Fuoco, mentre la targa sarà consegnata ai Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale.