21
Gio, Mar

“Facies Passionis”: oltre 11 mila visitatori

“Facies Passionis”: oltre 11 mila visitatori

Cultura

Più di 11.500 visitatori hanno varcato la soglia della Chiesa del Carmine di Taranto in occasione della mostra che, dal 20 al 24 febbraio, ha raccontato la Passione di Cristo attraverso 10 statue

Più di 11.500 visitatori hanno varcato la soglia della Chiesa del Carmine di Taranto in occasione della mostra “Facies Passionis” che, dal 20 al 24 febbraio, ha raccontato la Passione di Cristo attraverso 10 statue provenienti da tutta la Puglia e oltre, sino alla lontana Sicilia.  Alla cerimonia inaugurale, presieduta dall’Arcivescovo di Taranto Mons. Filippo Santoro, hanno partecipato, in rappresentanza delle amministrazioni comunali di cui fanno parte le confraternite presenti con le loro statue, Sindaci e Assessori.

“È stato emozionante - commenta l’assessore Marti - partecipare alla cerimonia d’inaugurazione di questa splendida mostra. L’atmosfera che si respirava entrando nella Chiesa era carica di emozione e passione. E siamo davvero entusiasti della risposta del pubblico, una folla numerosa, entusiasta e appassionata. Da amministratori e tarantini innamorati delle nostre tradizioni ringraziamo di cuore la Confraternita del Carmine e, in particolare, il priore Antonello Papalia e il Padre spirituale Marco Gerardo per la meravigliosa iniziativa. La Settimana Santa rappresenta la storia di Taranto, un elemento distintivo e un’attrazione unica che caratterizza la nostra città nel periodo pasquale. La fede e la passione si uniscono alla promozione del territorio e al marketing - aggiunge l'assessore - in una simbiosi imprescindibile che deve rappresentare, per Taranto, una freccia che per troppo tempo è rimasta ferma nella faretra e che, con l’aiuto di tutti, deve al più presto essere lanciata lontano”.