20
Mar, Nov

Aspettando il Medimex

Aspettando il Medimex

Musica

Manca poco per la nuova edizione del Medimex 2018, l’International Festival & Music Conference promosso da Puglia Sounds, che per la prima volta si terrà a Taranto dal 7 al 10 giugno

Manca poco per la nuova edizione del Medimex 2018, l’International Festival & Music Conference promosso da Puglia Sounds, e in attesa dell’inizio della manifestazione, che per la prima volta si terrà a Taranto dal 7 al 10 giugno, anche questo fine settimana sarà all’insegna di “Aspettando il Medimex”, che propone il prologo “Cielo, mare, terra”, programma di mini-crociere con musica dal vivo, concerti e dj-set su terrazze e altri luoghi della città vecchia, mostre e visite ad ipogei. Questa iniziativa è realizzata in collaborazione con le associazioni Afo6-Convertitori d’Idee, Jonian Dolphin Conservation, Up to the Jefu, Nobilissima Taranto, Pelagonia Music e Factory-Handmade in Italy.
Altra esplorazione marina con live a bordo venerdì 25 maggio, sul catamarano della Jonian Dolphin Conservation, stavolta con il Premio Tenco Nuovo Imaie 2016, Gianluca Secco. L’imbarco gratuito (solo su prenotazione per un massimo di 50 persone) è previsto al Molo Sant’Eligio alle ore 18,30 e la mini-crociera si concluderà con attracco alla Discesa Vasto, con proseguimento del concerto acustico al Bistrot Frontemare (Pendio La Riccia 32) e chiusura con dj set a base di sonorità rock di Francesco Buzzerio. Sabato 26 maggio, alle ore 19, la consolle arriva nelle mani degli storici dj tarantini Franzi Baroni e Marcello Nitti, che sulla terrazza del Circolo Ufficiali della Marina Militare terranno un set al quale sarà abbinato un percorso eno-gastronomico in collaborazione con Up to the Jefu (ingresso gratuito con invito). Il penultimo dei tre weekend si chiuderà domenica 27 maggio, con visita all’Ipogeo Gennarini e alla mostra fotografica «Taranto e il Rock» curata da Maurizio Greco (ore 20, ingresso libero) e il live dei greci Dervisis al Caffè letterario Cibo per la Mente per la rassegna #Internascional-Musica senza confini in collaborazione con Pelagonia Music (ore 22, ingresso libero). Info e prenotazioni 347.7972482.
A due settimane dall’inizio del Medimex la line up del live è ormai completa e si conclude con grandi artisti.
Agli già annunciati headliner Kraftwerk, Placebo e Nitro, si aggiungono Metá Metá, Roni Size, Casino Royale, Kiol, Canzoniere Grecanico Salentino, E Green, Fido Guido, Zakalicious, Daddy G, Dj Gruff, Gianluca Petrella e Mangaboo, artisti selezionati mediante un avviso pubblico rivolto ad operatori italiani e internazionali.
«Con la programmazione live chiudiamo un segmento importante del Medimex, che offrirà a Taranto un cartellone di livello internazionale che sta già intercettando pubblico e turisti da tutta Italia e accenderà i riflettori su una delle città più belle del nostro Paese», afferma l’Assessore alle Industrie Turistiche e Culturali della Regione Puglia, Loredana Capone.
«Anche quest’anno i live del Medimex dialogano in modo trasversale con più generazioni e con appassionati di vari generi musicali», dichiara il coordinatore di Puglia Sounds/Medimex, Cesare Veronico. «La programmazione, fatta eccezione per gli headliner, è frutto di un avviso pubblico al quale hanno risposto con straordinaria partecipazione operatori pugliesi, italiani ed internazionali ai quali va il mio ringraziamento per aver collaborato alla definizione della line-up».
Sul main stage della Rotonda del Lungomare Vittorio Emanuele III (ingresso a pagamento), i live di giovedì 7 giugno si apriranno alle 20.30 con il dj e producer inglese di origini giamaicane Roni Size, che celebrerà il ventennale di “New forms”, il suo album d’esordio, manifesto del drum’n’bass, con uno show altamente tecnologico. A seguire, alle 21.20, ci sarà la band di São Paulo Metà Metà, considerata una delle migliori formazioni della nuova scena brasiliana, che con il loro progetto MM3 contamina suoni ancestrali africani, rock e free jazz. Alle 22.30 lo spettacolo di chiusura sarà tridimensionale con i padri della musica elettronica Kraftwerk, in esclusiva per l’Italia al Medimex. La serata proseguirà al Molo Sant’Eligio, dove alla mezzanotte il rapper Dj Gruff incontrerà il trombonista pugliese Gianluca Petrella, stella del jazz internazionale, per un’imperdibile collaborazione tra hip-hop e improvvisazione (ingresso libero sino ad esaurimento dei posti).
Sempre alla Rotonda del Lungomare Vittorio Emanuele III, venerdì 8 giugno il set di concerti sarà aperto alle 20.30 dal giovane talento torinese Kiol, che ha superato il mezzo milioni di ascolti su Spotify in tre settimane con il singolo “Broken Up Again”. A seguire saliranno sul palco i Casino Royale con il live CRX ispirato all’omonimo album del 1997, un disco pieno di urban sound e drum’n’bass che la stessa band considera il più contemporaneo tra quelli sinora sfornati. La band milanese farà da apripista all’atteso concerto dei Placebo. La band di Brian Molko e Stefan Olsdal, attesa alle ore 22.30 con un live antologico, spazierà dalle hit degli esordi («Pure Morning», «Nancy Boy», «Without You I’m Nothing») ai più recenti successi («Loud Like Love», «Too Many Friends»). Alla mezzanotte ci si sposterà al Molo Sant’Eligio, per il set con le sonorità house, tecno, soul e jazz del collettivo Mangaboo (ingresso libero sino ad esaurimento dei posti).
La terzo giornata di concerti continuerà sabato 9 giugno con il Raffo Fest, una serata a ingresso gratuito (sino ad esaurimento dei posti disponibili), promossa dal main sponsor del Medimex 2018 Birra Raffo, storico brand legato a doppio filo all’identità e alla storia della Città dei Due Mari. La festa sulla Rotonda del Lungomare verrà aperta alle ore 20.30 dal Canzoniere Grecanico Salentino, che presenterà l’ultimo disco «Canzoniere», e proseguirà alle ore 21.30 con il progetto glocal «The Streets Have No Name» che vede insieme tre rapper, il colombiano E Green, con il disco appena uscito «Entropia 3», e due esponenti di punta dell’hip-hop-reggae pugliese, i tarantini Fido Guido e Zakalicious. Il set anticiperà il live di Nitro, il rapper da oltre trenta milioni di visualizzazioni, che alle 22.20 infiammerà con le sue hit e i brani del recente «No comment» il pubblico della Rotonda del Lungomare, dove quindici minuti dopo la mezzanotte, i riflettori si accenderanno sul membro storico dei Massive Attack, Daddy G, e il suo dj set dedicato a «The Sound of Bristol».
La programmazione si completa con tre appuntamenti dedicati ai giovani talenti al Molo Sant’Eligio. Venerdì 8 giugno, ore 20.30, in programma la finale dello Sziget & Home Sound Fest 2018 dalla quale uscirà il vincitore che si esibirà ai festival di Budapest e di Treviso, mentre sabato 9 giugno, ore 20.30, si terrà la finale regionale del contest per band emergenti Rec&Play e si esibirà il vincitore del Gazzetta Musica Contest, concorso per la promozione di giovani talenti musicali promosso dal quotidiano la Gazzetta del Mezzogiorno.
Medimex è un progetto Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del Fondo di Sviluppo e di Coesione 2014-2020 – Patto per la Puglia Area di Intervento IV “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali. www.pugliasounds.it

Medimex 2018 - Biglietti e modalità di ingresso concerti:
Giovedì 7 giugno – Rotonda del Lungomare
ore 20.30 Roni Size, ore 21.20 Metá Metá, 22.30 Kraftwerk
euro 15,00 + dir. prevendita nel circuito online e nei punti vendita booking show
Giovedì 7 giugno – Molo Sant’Eligio
ore 00.00 Dj Gruff+Gianluca Petrella

Venerdì 8 giugno – Rotonda del Lungomare
ore 20.30 Kiol, ore 21.20 Casino Royale, ore 22.30 Placebo
euro 15,00 + dir. prevendita nel circuito online, nei punti vendita booking show e nei circuiti TicketOne e Ticket Master
Venerdì 8 giugno – Molo Sant’Eligio
ore 00.00 Mangaboo

Sabato 9 giugno – Rotonda del Lungomare
Raffo Fest
ore 20.30 Canzoniere Grecanico Salentino, ore 21.30 E Green, Fido Guido e Zakalicious, ore 22.20 Nitro, ore 00.15 Daddy G
Tutti gli appuntamenti al Molo Sant’Eligio sono a ingresso libero sino ad esaurimento dei posti disponibili.