Geronimo!

Penetrati nottetempo nella libreria Mandese, ladri che credevamo di nobile spessore hanno rastrellato solo e soltanto le avventure del topo Stilton. Neanche una copia dei Sacri Tomi è stata sfiorata: eravamo convinti del contrario, accidenti. A spiegarci il fenomeno sarà il formidabile giornalismo tarantino 5.0 o l’Eco del Roditore?

Tutti vogliono un fenomeno

Avrete certamente letto del brindisino fermato dalla PolStrada alla guida con il figlio in braccio, il cellulare nella destra, il volante nella sinistra, senza cintura e senza patente (mai presa). Festival di editoriali (e di editorialisti) a “stigmatizzare” non solo l’operato, ma l’esistenza stessa del Super Reprobo. Come avete fatto a non capire che si tratta di un genio con una missione? Pensate a Volta, a Foscolo, a Mazzini

Senza se e senza Mauro

Prosegue il tributo alla memoria di Rostagno, con la narrazione della sua vita in parallelo alla riproposta di alcuni passaggi dell’intervista che il giornalista concesse a Claudio Fava due mesi prima di essere ucciso (Seconda puntata)

Senza se e senza Mauro

Se Mauro Rostagno fosse ancora vivo… Se non fosse stato ucciso due volte, dalla mafia prima e dalla nostra colpevole dimenticanza poi… La storia non si fa con i se, ma neppure con i sé dell’autoreferenzialità politica e giornalistica. Abbiamo bisogno di eroi. La giornata in ricordo delle vittime della mafia è un inizio, ma forse non basta (Prima Puntata)

Altri articoli...