23
Mar, Ott

Disciplina delle intercettazioni: varato il nuovo decreto

Una importante innovazione è rappresentata dal fatto che le operazioni di acquisizione delle conversazioni e delle comunicazioni utilizzabili sono riservate alla fase delle indagini preliminari e ciò sulla base di una articolata procedura caratterizzata  dal contraddittorio tra le parti. Con tali  modalità  è certamente meglio garantito il rispetto del principio della riservatezza e la perizia trascrittiva, eventualmente da richiedere in sede dibattimentale, non potrà che avere ad oggetto le conversazioni rilevanti con esclusione di quelle confidenziali o di rilievo strettamente personale (...)