18
Gio, Ott

Tutti vogliono un fenomeno

Avrete certamente letto del brindisino fermato dalla PolStrada alla guida con il figlio in braccio, il cellulare nella destra, il volante nella sinistra, senza cintura e senza patente (mai presa). Festival di editoriali (e di editorialisti) a “stigmatizzare” non solo l’operato, ma l’esistenza stessa del Super Reprobo. Come avete fatto a non capire che si tratta di un genio con una missione? Pensate a Volta, a Foscolo, a Mazzini

Senza se e senza Mauro

Prosegue il tributo alla memoria di Rostagno, con la narrazione della sua vita in parallelo alla riproposta di alcuni passaggi dell’intervista che il giornalista concesse a Claudio Fava due mesi prima di essere ucciso (Seconda puntata)

Senza se e senza Mauro

Se Mauro Rostagno fosse ancora vivo… Se non fosse stato ucciso due volte, dalla mafia prima e dalla nostra colpevole dimenticanza poi… La storia non si fa con i se, ma neppure con i sé dell’autoreferenzialità politica e giornalistica. Abbiamo bisogno di eroi. La giornata in ricordo delle vittime della mafia è un inizio, ma forse non basta (Prima Puntata)

"Il grande spirito" per Taranto di Sergio Rubini

Quando l'arte è speculazione, spicciola ricerca del consenso, buonismo venduto a buon mercato, diviene altro. "I tarantini non riescono a liberarsi dell’Ilva perché, al pari di quanto avveniva per gli ebrei nei campi di concentramento, se ne vergognano". Quando la si smetterà di ricordarsi che esistiamo solo per sparare cazzate? E farsi belli agli occhi di un'opinione pubblica senza più alcun pubblico

Altri articoli...