Tempa Rossa, Comune incontra Eni: “No a improvvisazione”

Economia
Typography

Un rapporto duraturo nel lungo periodo tra azienda e attività. Questa la richiesta del sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci in occasione dell’incontro quest'oggi, con Eni e la joint venture concessionaria per l’estrazione petrolifera del giacimento di Tempa Rossa in Basilicata

Importante incontro tra l'amministrazione comunale, Eni e la joint venture concessionaria per l'estrazione petrolifera del giacimento di Tempa Rossa in Basilicata. In vista della prossima riunione presso la Presidenza del Consiglio dei ministri che ha avocato a sé ogni decisione ultima sul progetto di implementazione della raffineria di Taranto che dovrebbe essere il terminale di stoccaggio di tutto il greggio trasportato a Taranto con l'oleodotto, il sindaco ha chiesto un nuovo rapporto duraturo nel lungo periodo che testimoni una vicinanza fattiva tra azienda e comunità. "No all’improvvisazione né a un atteggiamento saccheggiatorio - dice il sindaco Melucci. "In cambio garantiamo un apporto laico e scientifico che vada nella direzione dell'economia sostenibile".