Vestas:"Vertenza anomala"

Economia
Typography

Un'azienda che, pur avendo commesse, non intende rinnovare i contratti in scadenza dei lavoratori. A sollecitare l'Assessore regionale al lavoro perché convochi la task force per l'occupazione, il Consigliere regionale Mino Borraccino

“Sulla vicenda che interessa oltre 330 lavoratori assunti negli ultimi anni dalla Vestas di Taranto, e poi licenziati a scaglioni, che noi di Sinistra Italiana/ Liberi e Uguali stiamo seguendo da oltre un anno, ho sollecitato nuovamente l’Assessore regionale al Lavoro, l’amico Sebastiano Leo, affinchè venga convocata nuovamente la task force regionale per l’occupazione. Una vertenza anomala di una azienda radicata sul territorio da alcuni anni, che pur avendo ancora buoni volumi produttivi, non intende confermare i contratti in scadenza dei lavoratori. Purtroppo su questa vertenza è calato un assordante silenzio che non può continuare. Occorre assolutamente salvare il settore, salvare questi posti di lavoro. Noi attendiamo fiduciosi di poter risolvere positivamente la vertenza, ma serve mettere in campo tutte le energie per sconfiggere questa precarizzazione cronica del lavoro, dannosa sotto il profilo sociale”.