17
Lun, Giu

Palombella: “Da incontro con Di Maio passi in avanti”

Per il Segretario generale della Uilm le risposte che arrivano dal Ministro dello Sviluppo Economico sono senz’altro positive. Pubblichiamo la nota diffusa al termine dell’odierno incontro al Mise

Referendum in ilva: i sì sfiorano il 93%

Sono state 44 le assemblee in tutti i siti: 32 a Taranto, 3 a Genova, 4 a Novi Ligure, una rispettivamente nei siti di Marghera, Salerno, Padova, Milano e Racconigi; circa 14.000 i lavoratori coinvolti.  Nello stabilimento jonico ha votato circa il 63%Soddisfatti i Segretari generali di Fiom, Fim e Uilm che sottolineano: “Ora compito delle organizzazioni sindacali sarà monitorare l'andamento dei lavori ambientali e di messa in sicurezza dei siti, a partire da Taranto”

Indotto Ilva. Cgil: “Per noi la partita non è chiusa”

“L’addendum riprende la questione relativa ai fornitori dell’indotto, ma al tempo stesso ha bisogno di contenuti più dettagliati che mettano proprio i lavoratori e le garanzie che a suo tempo chiedemmo sotto forma di clausola sociale, al centro di questa azione”: Giovanni D’Arcangelo (Cgil Taranto) interviene sull’accordo siglato con Arcelor Mittal

Assemblee in Ilva. I sindacalisti: “Prevalenza di sì”

Seconda giornata di assemblee in Ilva con voto da parte dei lavoratori sull’accordo siglato al Mise. Sindacalisti soddisfatti del lavoro svolto, dicono: “E’ il migliore accordo possibile”. Intanto pare siano state messe in circolazioni notizie false su un accordo diverso rispetto a quello sottoscritto: voci che sono state subito smentite dai rappresentanti sindacali

Altri articoli...