03
Ven, Lug

Ex Ilva, domani vertice alla Prefettura. Martino può chiudere l'indotto

Ex Ilva, domani vertice alla Prefettura. Martino può chiudere l'indotto

Ilva

Domattina si terrà, nel palazzo di via Anfiteatro, una riunione, coordinata dal Prefetto insieme ad associazioni di categoria (Confindustria in primis), Comune, sindacati e tecnici ambientali, per decidere le sorti dell'ex Ilva in tempi di emergenza sanitaria. Possibile anche l'interruzione della produzione

Convocata dal Prefetto di Taranto Demetrio Martino una riunione, insieme ad associazioni di categoria (Confindustria in primis), Comune, sindacati e tecnici ambientali, per decidere le sorti dell'ex Ilva in tempi di emergenza sanitaria. 

Il Governo, infatti, ha dato autonomia ai vari prefetti sul fermare o meno determinate attività industriali, e il siderurgico tarantino non farebbe eccezione. Martino quindi potrebbe anche assumersi la responsabilità di interrompere la produzione e chiudere di fatto lo stabilimento, ma le riserve verranno sciolte solamente domani. 

Al vertice, pur invitata, non figurerà la Morselli: l'ad di Arcelor Mittal è infatti a Milano. Fa specie invece l'assenza dei tre commissari di Ilva SpA in Amministrazione straordinaria (Antonio Lupo, Francesco Ardito, Alessandro Danovi), che non sono stati presi in considerazione dal Prefetto.