09
Dom, Dic

Assemblea nazionale Uilm. “Ilva: Obiettivo raggiunto”

Assemblea nazionale Uilm. “Ilva: Obiettivo raggiunto”

Ilva

Attenzione puntata sull’accordo firmato il 6 settembre scorso. Previsto anche l’intervento del Ministro dello sviluppo economico, Luigi Di Maio

Lunedì 1° ottobre - presso l'Hotel Parco dei Principi a Roma - la Uilm convoca l'Assemblea nazionale dal titolo “Ilva: Obiettivo raggiunto”, aperta anche alle altre categorie della Uil e a tutta la confederazione (programma in allegato). I lavori inizieranno alle 11:00 con la relazione del Segretario generale della Uilm, Rocco Palombella, a seguire un breve dibattito che coinvolgerà alcuni delegati provenienti da tutti gli stabilimenti Ilva d'Italia. Intorno alle 13 è previsto l'intervento del ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, Luigi Di Maio, mentre le conclusioni saranno affidate al Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo.
L'iniziativa ha lo scopo di illustrare a tutti i delegati presenti e agli ospiti il dietro le quinte di una vicenda che ha tenuto tutti con fiato sospeso per oltre un anno. La trattativa dell'Ilva, infatti, ha vissuto cambi di governo e di ministri, strumentalizzazioni e colpi di scena, prima di trovare un epilogo positivo nella notte tra il 5 e il 6 settembre.
L'accordo firmato al Ministero dello Sviluppo economico il 6 settembre scorso da tutte le Organizzazioni sindacali dei metalmeccanici, Arcelor Mittal Italy e Ilva A.S. è infatti il frutto di un negoziato in cui la Uilm ha sempre tenuto la barra dritta chiedendo in maniera categorica il rispetto dell'ambiente, della salute e la tutela del lavoro, con zero esuberi e il mantenimento di livelli salariali, retributivi e di contratto per tutti i dipendenti.
Un obiettivo raggiunto e condiviso dal 93% dei lavoratori di tutti gli stabilimenti Ilva, che hanno espresso il proprio consenso con il referendum nei giorni immediatamente successivi all'accordo. Un obiettivo che adesso deve tramutarsi in azioni concrete.