11
Mar, Dic

Cassintegrati ex Marcegaglia, Perrini: “Sono 80 le famiglie che attendono una soluzione”

Cassintegrati ex Marcegaglia, Perrini: “Sono 80 le famiglie che attendono una soluzione”

Economia

Ricollocare gli 80 cassintegrati dell’ex Marcegaglia di Taranto. Questo l’appello che il consigliere regionale di Direzone Italia/Noi con l’Italia, Renato Perrini rivolge al neo assessore allo Sviluppo Economico, Mino Borraccino a prendere posizione in favore dei lavoratori dello stabilimento jonico. “Necessario che gli 80 cassintegrati tornino a lavorare"

“Ricollocare gli 80 cassintegrati dell’ex Marcegaglia di Taranto. Questo l’appello che il consigliere regionale di Direzone Italia/Noi con l’Italia, Renato Perrini rivolge al neo assessore allo Sviluppo Economico, Mino Borraccino a prendere posizione in favore dei lavoratori dello stabilimento jonico.

“Non appaia strano, ognuno resta nel proprio ruolo e nella propria area politica, ma con l'amico Borraccino in questi anni abbiamo intuito che solo azioni trasversali potevano incidere sulle grandi problematiche del nostro territorio. – aggiunge Perrini - Per questo insieme abbiamo iniziato tante battaglie sulla Sanità e sul Lavoro, quella dei lavoratori ex Marcegaglia è una di queste. Stiamo parlando di 80 famiglie che attendono dal 2013 una soluzione e se l'assessore, insieme alla task force regionale per l'occupazione, presieduta da Caroli, dovesse centrare l'obiettivo della reindustrializzazione del sito tarantino coinvolgendo altre aziende che vogliono investire in Puglia, così come è stato annunciato dai rappresentanti legali della Marcegaglia, io sarò il primo ad applaudire".

"Perché poco mi importa di chi si appunta le medaglie al petto", - precisa il consigliere - "a me interessa solo che 80 cassintegrati ritornino a lavorare, che un'impresa tarantina riprenda a produrre, che il ciclo produttivo del territorio riprenda a marciare e se io, anche nel mio ruolo di consigliere di opposizione, ho dato non una mano, invece di stare lì a criticare, sono contento”.