25
Mar, Giu

Confindustria Bari-Bat e Taranto si avviano verso la fusione

Confindustria Bari-Bat e Taranto si avviano verso la fusione

Economia

E' stato firmato questa mattina il protocollo che porterà all'aggregazione delle sedi di Confindustria Taranto, Bari e Bat. Si tratta del primo tassello che vedrà unite tutte le sedi provinciali in un unico soggetto regionale

E' stato firmato questa mattina il protocollo che porterà all'aggregazione delle sedi di Confindustria Taranto, Bari e Bat. L'accordo è stato presentato dai dai due presidenti Domenico De Bartolomeo e Vincenzo Cesareo e si farà portavoce di oltre mille imprese con più di 40mila addetti appartenenti a 15 settori economici. Si tratta del primo tassello che vedrà unite tutte le sedi provinciali in un unico soggetto regionale come indicato dalla riforma Presenti 2014.

Dal prossimo anno una commissione composta da otto membri, quattro di Taranto e quattro di Bari sarà responsabile di scrivere la bozza dello statuto. Le cariche di presidente e vice presidente andranno ad esponenti delle due provincie. "L'ambizione è restare locali e diventare globali.- ha affermato Cesareo - Questa l'ambizione di Confindustria Taranto, Bari e Bat ma anche di Confindustria Puglia che noi vorremmo tentare di mettere in pista da questo percorso". "Il nostro obiettivo - ha aggiunto De Bartolomeo - è che da questa firma si parta per fare in modo che anche le altre territoriali della Puglia valutino l'opportunità di creare una effettiva regionalizzazione"