16
Sab, Feb

Trasporti eccezionali

Trasporti eccezionali

Economia

Disservizi e disnivestimento. La situazione dei trasporti per e da Taranto risente di numerose falle. Melucci: “Stufi della pluriennale distrazione sui collegamenti del territorio jonico”

“In queste settimane abbiamo registrato l’allarme sollevato da semplici cittadini, lavoratori pendolari, esponenti politici, organizzazioni sindacali e datoriali, e chiunque abbia la legittima rivendicazione verso un sistema di trasporti da e per il nostro territorio in linea, quanto meno, con i migliori standard regionali”. A dichiararlo il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci intervenuto sulla questione dei collegamenti del territorio jonico. “Ancora una volta Taranto viene usata, abusata, illusa, in tanti contesti, - prosegue il sindaco - mentre ogni volta che si potrebbe dare un minimo compimento alle aspirazioni dei cittadini ionici, superiori Istituzioni e chi ha le leve della programmazione finanziaria e strategica fa banalmente spallucce e invoca ostacoli esterni non meglio precisati.”

Da qui la necessità secondo il primo cittadino di intervenire per sanare una situazione dai risvolti oramai parossistici. “Assieme al Presidente della Provincia Giovanni Gugliotti, convocherò a breve  enti pubblici e privati con responsabilità sulle nostre ferrovie e il nostro aeroporto, - prosegue Melucci -  avremo anche modo di ricevere in audizione quanti si siano fin qui spesi per questa vicenda: siamo all’anno zero per le nostre infrastrutture e i nostri collegamenti, se si vuole dare veramente uno sviluppo alternativo a Taranto ed una speranza concreta ai nostri giovani ed alle nostre imprese, non si potrà consentire a nessuno altra melina sul tema.- conclude -  Non siamo più disposti a fare da periferia del sistema”.