24
Ven, Mag

Bandiera blu. Conferma per Ginosa e Castellaneta

Bandiera blu. Conferma per Ginosa e Castellaneta

Economia

Quest'anno sono state insignite 385 spiagge in tutta Italia, solo 13 in Puglia. Il riconoscimento ottenuto dai comuni turisticamente più vivaci quest'anno va anche a Maruggio

È la quinta Bandiera Blu consecutiva, quella che il sindaco di Castellaneta Giovanni Gugliotti ha ritirato oggi, assieme ad una delegazione dell'Amministrazione comunale costituita da Giuseppe Angelillo - assessore all'ambiente - e da Walter Rochira - consigliere comunale - , a Roma durante la cerimonia di consegna organizzata dalla Fee (Foundation for Environmental Education) nella sede del CNR.

«L'abbiamo cercata e ottenuta – il commento del primo cittadino – mettendo in campo tutte le risorse a nostra disposizione e anche qualcosa in più: l'ambizione di immaginare la nostra terra come luogo di sviluppo».
Un tributo alla grande bellezza del territorio, soprattutto della fascia costiera, ma anche alla costanza con la quale l'amministrazione comunale, in questi ultimi anni, ha investito nella gestione del ciclo dei rifiuti e nel potenziamento del sistema di accoglienza, grazie anche al coinvolgimento di privati e associazioni intorno al comune obiettivo della crescita dei flussi turistici. «Un risultato che non giunge per caso – ha aggiunto Gugliotti –, frutto del contributo fornito da ogni elemento della nostra comunità e del lavoro svolto da consiglieri di maggioranza e assessori, tra i quali va sottolineato in particolare il titolare della delega all'Ambiente Giuseppe Angelillo, figlio di Castellaneta Marina e tra i primi a sostenere l'indispensabilità di questo riconoscimento».


Per il Comune di Ginosa hanno ritirato oggi il drappo blu a Roma presso la Sede centrale Consiglio Nazionale delle Ricerche a Roma, l’Assessore all’Ambiente Filomena Paradiso e il Consigliere con delega al Turismo e al Marketing Territoriale Sergio Basta.Soddisfatti e rispettati tutti i criteri e gli adempimenti sempre più stringenti in merito agli standard non solo ambientali da osservare: dalla qualità delle acque (campionamento, analisi, conformità acque reflue), alla pulizia delle spiagge con la disposizione dei cestini per la corretta raccolta differenziata, dalla sicurezza a mare fino all’organizzazione di attività di educazione ambientale durante la stagione estiva. Questi e molti altri aspetti sono stati e saranno verificati da una giuria nazionale e internazionale.
«Ricevere la Bandiera Blu ci inorgoglisce e rende felici – ha dichiarato l’Assessore Paradiso – per il terzo anno consecutivo questo drappo blu sventolerà, a testimonianza dell’impegno profuso da questa Amministrazione per garantire degli standard elevati anche in termini di raccolta differenziata e sensibilizzazione alla sostenibilità ambientale. Un plauso va anche alla Sig.ra Maria Teresa Curri, Istruttore Amministrativo dell’Ufficio Ambiente del Comune di Ginosa, che si è occupata della pratica».
«La Bandiera Blu è da sempre sinonimo di qualità e costituisce una garanzia per cittadini e turisti – ha aggiunto il Consigliere Basta – l’ottenimento della Bandiera Blu 2019 non è un mero riconoscimento, ma un obbiettivo che questa Amministrazione sta consolidando con una sinergia di squadra attraverso delle azioni sviluppate prima, durante e dopo il risultato. New entry nella lista delle spiagge insignite entra Maruggio.