24
Ven, Mag

Besame mucho

Besame mucho

Editoriali di Vincenzo Carriero

Ricordate colui che auspicava per Taranto la nascita di un museo che ne raccontasse la storia millenaria, dimenticando che lo stesso esiste già? Era tra noi l'altro ieri. Ascoltarlo ha confermato quanto pensavamo di lui. Capisce poco di tutto e sa tutto di niente. L'Italia che annaspa è una metafora della Gigi economy

Immunità penale cancellata? Si, ma con il trucco. Solo in relazione all’applicazione dell’Aia (Autorizzazione integrata ambientale) che perderà di efficacia nel 2023. Se l’Aia dovesse cambiare, nel frattempo, l’immunità penale tornerebbe a dispiegare i propri effetti. Come prima. Più di prima. E by by al ricorso pendente dinanzi alla Consulta, sempre sullo stesso tema, presentato lo scorso 8 febbraio dal giudice Ruberto. La Gigi economy è uno spasso continuo. Più ammorbante di una domanda inutile del suo omonimo, Gigi Marzullo, quanto a sconclusionata insensatezza. E il decreto licenziato in Consiglio dei ministri, all’articolo 46, lo è anche di più. Di crescita, quel pacchetto di norme, ne contiene ben poca. Di sviste, storture logico-legislative, invece, è pieno zeppo. Piani ambientali, Piani industriali: Giggino è una frana su tutto. Capisce poco di questo genere di cose (di che capirà, il vicepremier?) e non ne fa mistero. Nonostante quel ghigno fastidioso, a fare bella mostra sul suo viso inespressivo, ambirebbe ad altro. Se a te una moglie, a me neanche tre: non vi pare…? Speriamo si riesca a concludere qualcosa di buono almeno sul Contratto istituzionale. L’unica cosa certa al momento è che, tra due mesi, il titolare del dicastero per lo Sviluppo economico sarà nuovamente tra noi. E la città diventerà un imbuto: inaccessibile e annoiata, più umida considerata la stagione, con gli elicotteri della polizia a svolazzare sul Palazzo della Prefettura. Il governo del cambiamento spostatosi a Taranto l’altro ieri, con i rappresentanti di alcuni dicasteri-chiave, somiglia a quei gabinetti democristiani dell’Italia che fu. Conservativo, in egual misura. Grigio. Infinitamente più scarso. Con codazzi disomogenei sempre e comunque al seguito. Besame mucho: è questo il nuovo mantra politico-ideologico di Giggino nostro.