24
Ven, Gen

Indotto ex Ilva, Perrini: “Ora Emiliano usi stessa tecnica per la sanità tarantina”

Politica

A margine degli accordi con Mittal per i lavoratori dell’indotto, il consigliere regionale chiede al governatore risorse per la sanità jonica

“Per chi come me si è sempre interessato alle aziende dell'indotto ex Ilva, chiedendo persino audizione dei vertici Arcelor Mittal in Commissione regionale, la notizia che una parte dei pagamenti è già avvenuta non può che rendermi felice e se il risultato è stato ottenuto anche grazie all'impegno del presidente Michele Emiliano - poco mi importa che siamo su due fronti opposti, gli dico pure bravo. Ma ora gli chiedo di spendere le stesse energie sul fronte della Sanità”. A dichiararlo il consigliere regionale di Direzione Italia, Renato Perrini. “Visto che è stato così presente con l'amministratore delegato, Lucia Morselli, usi la stessa tecnica con il ministro alla Sanità, Roberto Speranza. – aggiunge - Vada a Roma ogni giorno, così come è venuto a Taranto ogni giorno, e non torni fino a quando non avrà ottenuto più risorse per il territorio. E' giusto attivarsi per chi lavora, ma ancora più giusto è attivarsi per la salute dei tarantini, sulla cui pelle negli ultimi anni si sono fatte più battaglie politiche di qualsiasi altra parte d'Italia”.