21
Mer, Ott

Prescrizioni Aia, A.Mittal chiede rinvio. Melucci: “Assolutamente contrari”

Prescrizioni Aia, A.Mittal chiede rinvio. Melucci: “Assolutamente contrari”

Politica

Dal gruppo franco indiano la richiesta di ulteriori proroghe sugli interventi ambientali. Melucci: "Non vogliamo la responsabilità di atti che impattino sulla salute dei cittadini"

“Assoluta contrarietà a qualsiasi forma di differimento dei lavori previsti dal piano ambientale di ArcelorMittal, oggetto della conferenza di servizi prevista per oggi e relativa all'attuazione della prescrizione numero 6 (chiusura nastri trasportatori)”. Così da Palazzo di Città l’Amministrazione stigmatizza la posizione del gruppo franco indiano impegnato a chiedere un ulteriore rinvio dei termini di assorbimento degli interventi ambientali previsti per il siderurgico

La posizione è stata ribadita in una comunicazione inviata al Ministero dell'Ambiente, con la specifica richiesta che del suo contenuto fosse data evidenza all'interno del verbale dei lavori della conferenza di servizi.

“Altri differimenti degli interventi AIA da parte di ArcelorMittal? Il Ministero dell'Ambiente conosce bene ormai la nostra assoluta contrarietà – le parole del sindaco Rinaldo Melucci –. Noi non vogliamo più la responsabilità di atti che impattino sulla salute dei cittadini anche un solo giorno di più. Per altro, queste conferenze sono surreali, noi chiediamo che ArcelorMittal vada via da Taranto e qualcuno a Roma continua a semplificare loro la strada. Avevamo già chiesto al Governo di arrestare queste pratiche nelle more di un tavolo con la comunità locale sul futuro dello stabilimento siderurgico. Lo ribadisco, il Comune di Taranto non parteciperà ad altri momenti del genere e ogni pressione in questo senso non ci tange minimamente”.