19
Mer, Dic

Bitetti nuovo vicesindaco di Taranto?

Bitetti nuovo vicesindaco di Taranto?

Politica

Manca ancora l'ufficialità, ma l'accordo sarebbe stato raggiunto nella tarda mattinata di quest'oggi. All'ex candidato al Consiglio regionale verrà assegnata anche una delega "pesante": si parla dei Lavori Pubblici o dell'Urbanistica. Sotto lo spoils system niente

Bitetti, nuovo vicesindaco di Taranto? C’è la fumata bianca, l’incontro tenuto questa mattina tra Melucci e l’ex candidato al Consiglio regionale è andato a buon fine. Tra le parti è stato suggellato un patto, un accordo per la realizzazione del programma amministrativo sottoscritto con gli elettori lo scorso anno. Bitetti riceverà in dote anche una delega pesante: si parla dei Lavori Pubblici o dell’ Urbanistica. C’è soltanto da calibrare i tempi per dare ufficialità all’intesa raggiunta questa mattina; per fine mese è prevista la votazione del rendiconto di bilancio. Melucci sino a quella data vuole tenere sulla corda la propria maggioranza, in caso di mancata approvazione dell’esercizio finanziario la legge prevede lo scioglimento del Consiglio comunale. Meglio superare quello scoglio senza eccessivi patemi d’animo. Il nuovo organigramma di governo, l’ambita casella di vicesindaco – liberatasi dopo il ritiro dell’incarico a De Franchi - , verranno resi noti, in maniera compiuta, ai primi di luglio. Per quella data si tenterà di dare un assetto definitivo anche alle due maggiori municipalizzate cittadine: Amiu e Amat. Melucci, Bitetti e Tamburrano. Le sorti di Palazzo di Città e quelle dell’ente di via Anfiteatro appaiono sempre più intrecciate tra loro. Dopo la “sbornia” barese, tutto sembra volersi ricondurre ad un ambito localistico. Della serie: Taranto ai tarantini. Si, ma per fare cosa? Qual è il progetto di città – sempre che ve ne sia uno – che si vuole perseguire? Il Porto è morto, la citta vecchia si dice che verrà recuperata entro il 2030 (sempre che si trovino concretamente le risorse economiche), l’Ilva è un’impresa che determina ingenti perdite mensili e malattie. Esiste una strategia complessiva che possa tirarci fuori dalle secche di un anonimato imbarazzante? Possibile che la nostra cifra si esaurisca, quando ci va bene, in un desolante dinamismo statico? Sotto lo spoils system niente.