25
Lun, Mar

Dimissione consiglieri comunali: “Restituire la parola ai cittadini”

Dimissione consiglieri comunali: “Restituire la parola ai cittadini”

Politica

Partite questa mattina, presso lo studio notarile Tacente, le sottoscrizioni da parte dei 13 consiglieri comunali di opposizione decisi a “mandare a casa” il sindaco di Taranto. Nel frattempo il termine ultimo slitta per consentire il raggiungimento del quorum di 17 firmatari

Partite questa mattina, presso lo studio notarile Tacente, le sottoscrizioni da parte dei 13 consiglieri comunali di opposizione decisi a “mandare a casa” il sindaco di Taranto. Gli esponenti politici hanno reso le proprie dimissioni su atti separati, ma diventeranno efficaci al raggiungimento del quorum di 17 firmatari, determinando lo scioglimento anticipato del consiglio comunale.

I consiglieri promotori hanno deciso di prorogare il termine utile per il deposito delle firme alla data del prossimo 22 novembre alle ore 12.00. Fino a tale data, pertanto, la sottoscrizione resterà aperta a tutti i consiglieri che vorranno aderire per restituire, così, la parola ai cittadini.