25
Lun, Mar

Ciraci via da FI: “Separazione consensuale”

Ciraci via da FI: “Separazione consensuale”

Politica

Il consigliere comunale risponde con una nota al coordinatore regionale di Forza Italia, Mauro D'Attis, e fa alcune precisazioni riguardo l’allontanamento dal partito azzurro. Ciraci dichiara: “Ho sempre agito in piena libertà e indipendenza”

Il consigliere comunale avv. Cosimo Ciraci, a seguito della nota stampa del coordinatore regionale di Forza Italia, Mauro D’Attis, che rende nota la sua esclusione dal partito azzurro precisa quanto segue: «Prendo atto delle decisioni prese dal coordinatore regionale di Forza Italia Mauro D’Attis, con riferimento alla mia posizione assunta durante gli ultimi avvenimenti riguardanti la crisi al Comune di Taranto e gli atteggiamenti manifestati in tali circostanze. Ho letto la sua nota con attenzione e rispetto, ma non ne condivido il contenuto prima ancora che la forma. Mi appare pretestuosa e per alcuni aspetti non corrispondente a verità. Mi dispiace, semmai, non aver mai conosciuto prima personalmente l’on. D’Attis, che ho incontrato solo una volta in occasione di una cena elettorale organizzata da un comune amico e alla presenza di tante altre persone. Ad ogni buon conto, al fine di liberare Forza Italia dalla mia presenza “ingombrante”, confermo di non averne mai sottoscritto l’adesione e quindi di aver sempre agito in piena libertà, coscienza e indipendenza, nel pieno rispetto del mandato elettorale affidatomi con rinnovata fiducia dai tarantini. Comunico, pertanto, che la decisione e le intenzioni di dividere le nostre strade politiche sono reciproche: per usare un termine giuridico la separazione è consensuale».