19
Ven, Lug

Lite Melucci-Tilgher, il vicesindaco lascia?

Lite Melucci-Tilgher, il vicesindaco lascia?

Politica

I due, ormai, sono separati in casa. Diverse le divergenze sulle scelte operate dall'Amministrazione comunale. Nella giornata di ieri, poi, ci sarebbe stato un litigio furibondo a Palazzo di Città. La gestione delle prebende economiche elargite ad associazioni e organi d'informazione locali, per il cartellone delle iniziative natalizie, alla base dell'alterco. Sull'argomento sorprendente inchiesta di CosmoPolis nei prossimi giorni

Un rapporto ormai logoro. Un idillio finito. L’inizio di un’impossibilità a procedere assieme. Tra il sindaco Melucci e il suo vice Tilgher, nella giornata di ieri, sarebbero volate parole grosse. Un litigio furibondo, consumatosi nelle sempre meno segrete stanze di Palazzo di Città. Con l’assessore pronta a rassegnare le dimissioni e abbandonare il primo cittadino al proprio destino. Molte le divergenze tra i due che, negli ultimi tempi, evitavano persino di parlarsi. Tante le critiche che la stessa Tilgher muove al sindaco più “suffragato” d’Italia (appena il 15% dei tarantini, nel turno di ballottaggio). A cominciare dalla gestione del cartellone delle iniziative natalizie e delle laute prebende distribuite ad associazioni culturali e organi d’informazione locali. Tanti soldi pubblici, tante risorse dei tarantini assegnate con il bilancino del politically incorrect. Argomento, quest’ultimo, sul quale noi di CosmoPolis produrremo un'ampia e sorprendente inchiesta nei prossimi giorni. Tra il sindaco e il suo vice, siamo ai titoli di coda?  Dimissioni, litigi, allontanamenti forzosi, giunte spogliate e rivisitate prime, rivisitate e spogliate dopo. Forza Melucci, non sei poi così lontano dal ripetere l’esperienza di governo del tuo predecessore.