18
Mar, Giu

Baldo (Europa Verde): “Vianello presenta emendamento farsa”

Baldo (Europa Verde): “Vianello presenta emendamento farsa”

Politica

La capolista di Europa Verde interviene in merito al dl Crescita a firma dei pentastellati tarantini sulla facoltà d’uso degli impianti dello stabilimento in caso di sequestro

"L'onorevole Vianello, a cinque giorni dal voto per il rinnovo del Parlamento Europeo, presenta un emendamento farsa, con il quale dichiara di voler eliminare la norma che garantisce la facoltà d'uso all'acciaieria tarantina, in presenza di sequestro giudiziario". La capolista di Europa Verde per la Circoscrizione Meridionale, Eliana Baldo, interviene tempestivamente sull'argomento.

"Doveroso per me fare un paio di considerazioni. Come mai Vianello annuncia ciò adesso, pur avendo avuto il suo capo politico, ora Vicepremier e Ministro dello sviluppo economico, Luigi Di Maio, la possibilità di abrogare con decreto la norma che Vianello intende eliminare oggi con un emendamento? Si badi bene che un emendamento richiede tempi che, guarda caso, vanno ben oltre la settimana scarsa che ci separa dalle elezioni, in quanto necessita di un confronto tra le diverse forze politiche. Sarebbe stato certo più semplice e naturale, qualora ci fosse stata la reale intenzione di farlo, intervenire attraverso il decreto".

"L'onorevole Vianello e gli altri deputati tarantini che decidono di sottoscrivere l'emendamento, Cassese, De Giorgi ed Ermellino, forse pensano di poter continuare a raggirare i tarantini e le tarantine con giochi di prestigio a 5 Stelle, - conclude - sottovalutando che per i cittadini è ormai arrivata l'ora di cambiare, ma questa volta davvero".