06
Ven, Dic

Attacco all'informazione libera

Attacco all'informazione libera

Politica

CosmoPolis allontanato dai lavori del Consiglio comunale di Taranto. Gianni Liviano: "Attenti, così si viola l'articolo 21 della Costituzione"

"La liberta di stampa va tutelata sempre e impedire ad una testata giornalistica di partecipare ai lavori del Consiglio comunale è una scelta che non si puo condividere. Così si limita la possibilità del cittadino di informarsi, si lede un principio costituzionale tutelato dall'articolo 21 della nostra Carta e si introduce un sistema di discrezionalità". Così Gianni Liviano, consigliere regionale tarantino, nel commentare quanto si starebbe verificando a Palazzo di città e cioè che, in occasione delle sedute del Consiglio comunale, venga impedito ai collaboratori della testata online CosmoPolismedia di partecipare e documentare quanto avviene nell'assise cittadina.
"Ora, a prescindere dal fatto specifico che ha riguardato CosmoPolismedia, al direttore, ai giornalisti e a tutti i collaboratori va la mia solidarietà - aggiunge Liviano - non è pensabile che si possa sbarrare la porta ad alcuno soprattutto se questi è nell'esercizio, legittimato dalla nostra Costituzione, delle proprie funzioni. La libertà di stampa e il diritto di cronaca devono valere sempre e comunque per tutti. Nell'assicurare tutto ciò sta, a mio avviso, la capacità di un bravo amministratore. Per questi motivi - conclude Liviano - faccio mie le parole del Presidente della Repubblica, Mattarella: Salvaguardare il pluralismo nella libertà riconosciuta al mondo dell'informazione, e alle sue molteplici voci che ne costituiscono l'espressione, perché rappresentano un presidio irrinunciabile dello Stato democratico".