15
Ven, Nov

Cose da Turco

Cose da Turco

Politica

Importante riconoscimento per il senatore grillino, nominato questa mattina sottosegretario alla presidenza del Consiglio. Finalmente un tarantino nella stanza dei bottoni, dopo decenni di anomia istituzionale

Finalmente Taranto. Non solo baresi e leccesi, come da tradizione. La seconda città pugliese – e maggior centro industrializzato del Mezzogiorno – avrà un proprio rappresentante nel nuovo governo Conte. Si tratta del senatore grillino, Mario Turco, nominato questa mattina sottosegretario alla presidenza del Consiglio, con compiti prevalenti nel campo della programmazione e sviluppo economico. Una delle battaglie più care a CosmoPolis trova risposta, dopo anni di anomia istituzionale. Diversi i dossier sui quali il politico tarantino dovrà lavorare sin da subito: l’istituzione della Zona economica speciale apulo-lucana, il rilancio effettivo della portualità jonica e la difficile matassa Mittal i temi più delicati. E poi i Giochi del Mediterraneo. Il capoluogo jonico ha un discreto futuro dinanzi a sé, sarebbe davvero un peccato se lo sciupasse in modo maldestro.