15
Ven, Nov

Nomina Turco, Perrini (DiT): “Su lavoratori ex Ilva mantenga le promesse”

Nomina Turco, Perrini (DiT): “Ora mantenga le promesse”

Politica

Il consigliere regionale si complimenta con il neo sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ma precisa: “Sua la richiesta di una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno degli infortuni sul lavoro e malattie professionali nello stabilimento ex Ilva”

“Avere da oggi un esponente tarantino fra i sottosegretari che giurano con una delega molto importante, Programmazione economica e investimenti, è una buona notizia”. Inizia così il commento del consigliere regionale di Direzione Italia, Renato Perrini all’indomani della nomina del tarantino Mario Turco, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio. “Non sono auguri di facciata, ma di sollecito negli impegni che lui ha enunciato come senatore. I suoi interventi sull'ex Ilva erano e sono decisamente condivisibili, ma ora dalle parole deve passare ai fatti. – aggiunge Perrini - E' il primo firmatario di una proposta che chiede 'Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali, con particolare riguardo al sistema della tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro dello stabilimento Ilva di Taranto'.

“Ricordo perfettamente le sue parole nel presentarla: 'La Commissione a cui sono attribuiti poteri giudiziari, dovrà indagare sulle cause che hanno prodotto tali infortuni, nonché stabilire se lo stabilimento siderurgico, attualmente posto sotto sequestro con facoltà d'uso, possieda le condizioni di sicurezza atte a garantire la salute e l'incolumità dei lavoratori, tenuto altresì conto della loro continua esposizione agli inquinanti della produzione e ad amianto'. Quindi, - conclude - auguri al sottosegretario Turco ma, ora mantenga gli impegni da uomo di governo”.