31
Mar, Mar

Ad Maiora Taranto Basket. Derby tra le mura amiche

Ad Maiora Taranto Basket. Derby tra le mura amiche

Sport

Chiusa in soffitta la sfortunata gara del Palalosito di Corato, le ragazze di coach Palagiano si sono ritrovate per preparare al meglio il derby contro Pink Sport Time Bari

Solita settimana caratterizzata da intensi ritmi di lavoro in casa Ad Maiora. Chiusa in soffitta la sfortunata gara del Palalosito di Corato, le ragazze di coach Palagiano si sono ritrovate per preparare al meglio il derby contro Pink Sport Time Bari, in programma per domani (23 novembre ore 18.30, ndr) sul parquet amico del Palamazzola. Gara complicatissima quella che attende le rossoblu che, al di là dell' ambito prettamente tecnico sono parse smaniose di fare bene anche per regalare
una gioia ai propri sostenitori .
Non si sbilancia coach Palagiano che ha subito messo in risalto le criticità che potrebbe riservare la sfida contro l’ attuale capolista: “Sarà un pomeriggio combattuto di questo ne sono sicuro. Andiamo ad affrontare una compagine temibile ma voglio delle risposte dopo lo stop nello scorso turno. Le ragazze, così
come me, sono molto arrabbiate e mi aspetto che sfoderino una grande prestazione. Le nostre avversarie? Beh, la loro classifica dice molto. Purtroppo la pressione è tutta sulle nostre spalle ma siamo pronti e motivati. Voglio massima concentrazione perché al di là che si tratti o meno di un derby, dobbiamo sempre
provare a sfruttare le gare casalinghe se vogliamo continuare a cullare quel sogno chiamato Play Off. In settimana sono stato molto chiaro e sono sicuro che le mie ragazze abbiano recepito alla perfezione quello che voglio da loro”.

Una delle veterane della compagine jonica, Alessandra Ciminelli, ha dapprima posto l’accento sul clima sereno che si respira nello spogliatoio jonico per soffermarsi poi sulla prossima sfida.
“Dopo tanti anni fuori, tornare a giocare con la maglia della squadra della propria città regala sensazioni particolari – ha attaccato la guardia rossoblu -, abbiamo la fortuna di vivere in uno spogliatoio molto unito e la società ci permette di lavorare in maniera assolutamente tranquilla. Sabato ci aspetta una gara importante, dobbiamo essere brave a non commettere l’errore di voltarci indietro. A Corato non abbiamo fatto una buona prestazione e ne siamo consapevoli, vogliamo riscattarci per dimostrare il nostro reale valore. L’obiettivo che ci siamo poste è essenzialmente quello di fare bene anche perché la classifica è corta. Non ci sono molti punti a distanziarci dalla prima e questo ci permette di guardare con fiducia alla griglia play off”.
L’ex, tra le altre di Rende, Avellino ed Alcamo, in riva allo Jonio, ha ritrovato il proprio mentore Fabio Palagiano: “Mi ha fatto crescere tanto, sin da quando ero una ragazzina. È un piacere poter lavorare nuovamente anche con Lallo (Lamberto "Lallo" Vernaglione, vice di Palagiano), con loro mi trovo benissimo. Mi auguro di vedere il Palamazzola gremito già da sabato – ha chiosato Ciminelli -, i tifosi sono il sesto uomo in campo ed abbiamo bisogno di sentire il loro calore”.

Per domani unica indisponibile tra le tarantine è la pivot Capriulo, alle prese con problemi di natura fisica. Arbitreranno il match i signori Gennaro Capobianco di Pulsano e Simone Pocognoni di Leporano. Palla a due alle ore 18.30.