21
Ven, Feb

Pareggio inutile per il Taranto a Nardò

Sport

Continua al piccolo trotto il campionato del Taranto che chiamato al riscatto dopo la scialba prova di domenica scorsa contro il Casarano impatta sull’uno pari in casa del Nardò

L’undici di Panarelli pareggia al Giovanni Paolo II di Nardò e raccoglie un punto praticamente inutile ai fini della classifica contro i granata di Foglia Manzillo.

Continua al piccolo trotto il campionato del Taranto che chiamato al riscatto dopo la scialba prova di domenica scorsa contro il Casarano impatta sull’uno pari in casa del Nardò.

Molti cambi nell’undici iniziale per i rossoblu con Panarelli che rinuncia a Olcese e Marino, infortunati dell’ultimo minuto e riaffida le chiavi del centrocampo a Stefano Manzo a scapito di Kelvin Matute restato in panchina per tutto il match.

3-4-1-2 il modulo scelto dal tecnico tarantino che davanti a Sposito schiera la difesa a tre con Benvenga, L. Manzo e Ferrara, Oggiano e Pelliccia sugli esterni di un centrocampo formato da S. Manzo e Cuccurullo pronti a imbeccare il trio offensivo D’Agostino-Goretta-Genchi.

Scarna la cronaca della prima frazione durante la quale le due squadre hanno badato più a non prenderle che a darsele. Da segnalare comunque per il Taranto un tiro di D’Agostino murato dalla difesa granata al minuto 30 e un bel filtrante di Genchi, dieci minuti più tardi che imbecca Actis Goretta che però non riusce a concludere in porta da pochi passi, per uno strano rimbalzo del pallone sul terreno di gioco un attimo prima di provare il tiro.

Al 42’ è però il Nardò ad andare vicinissimo al vantaggio con una punizione di Calemme che serve Manfrellotti che colpisce di testa la traversa, sulla ribattuta, Centonze mette fuori da buona posizione.

Più vivace la ripresa. Al 56’ il Taranto passa in vantaggio. Sponda di Goretta per Cuccurullo che beffa Mirarco con un preciso sinistro dal limite. Dieci minuti più tardi il neo entrato Van Rasbeck ci prova dalla distanza di sinistro ma la palla finisce alla sinistra della porta difesa dall’ex portiere Mirarco. Al 66’ Sposito è bravo a intercettare coi pugni una conclusione a botta sicura da dentro l’area di Calemme. Al 74’ è il Taranto a colpire una traversa. D'Agostino vince un rimpallo, penetra in area e sul suo cross il difensore neretino Centonze colpisce l’incrocio della propria porta, con la complicità del suo portiere, nel tentativo di respingere. Ma come spesso accade nel calcio si avvera la legge non scritta del ‘gol mancato-gol subito’. Al 76’ infatti Mengoli lascia partire un gran tiro dai 25 metri che sorprende Sposito e riporta il risultato in pareggio. La solita girandola di sostituzioni e qualche ammonizione di troppo da una parte e dall’altra conducono la gara verso il triplice fischio finale.

Domenica prossima il Taranto ospiterà il Grumentum in casa. Occasione ghiotta quantomeno per riassaporare il gusto della vittoria casalinga che manca ormai da troppo tempo.

Quella disputata oggi, terza giornata di ritorno del girone H di serie D, è stata la gara ufficiale numero 3000 per il Taranto nella sua storia che mai come in questo periodo vive un periodo, cromaticamente parlando né rosso né blu, ma nero come la pece.

 

NARDÒ-TARANTO 1-1

RETI: 56' Cuccurullo (T), 76' Mengoli (N)

NARDÒ: Mirarco, Frisenda, Centonze, Danucci, Trinchera, Stranieri, Avantaggiato, Mengoli, Manfrellotti (78' Cancelli), Calemme, Trofo (56' Camara). Panchina: Montagnolo, Minerba, Colonna, Valzano, De Giorgi, Montaperto, Lauretti. All. Foglia Manzillo.

TARANTO 3412: Sposito; Benvenga, Luigi Manzo, Ferrara; Pelliccia, Cuccurullo (82' Serafino), Stefano Manzo, Oggiano; D'Agostino (77' Guaita); Genchi, Goretta (63' Van Ransbeek). Panchina: Carriero, Allegrini, De Caro, Matute, Masi, Luka. All. Panarelli.

Arbitro: Dario Di Francesco di Ostia Lido. Assistenti: Alessandro Marchese di Napoli e Andrea Pasqualetto di Aprilia.

Ammoniti: Stefano Manzo, Panarelli, Genchi, Cuccurullo, Pelliccia (T); Trofo (N).

Note: Angoli 1-3.

ORE 14.30

FOGGIA-NOCERINA 2-0

50' rigore Cittadino (F), 81' Kourfalidis (F)

FIDELIS ANDRIA-GLADIATOR 0-2

89' Rekik (G), 92' Di Paola (G)

GELBISON-FRANCAVILLA 0-0

GRUMENTUM-CERIGNOLA 0-0

SORRENTO-GRAVINA 2-1

15' Ranieri (G), 24' rigore Herrera (S), 39' Cacace (S)

TEAM ALTAMURA-AGROPOLI 4-0

15' Guadalupi (TA), 28' Croce (TA), 46' Guadalupi (TA), 73' Errico (TA)

ORE 15.00

BITONTO-FASANO 2-0

53' Patierno (B), 56' rigore Patierno (B)

BRINDISI-CASARANO 1-1

23' autorete Ianniciello (C), 45' Fruci (B)

NARDÒ-TARANTO 1-1

56' Cuccurullo (T), 76' Mengoli (N)

Classifica dopo 20 giornate

BITONTO  44

FOGGIA 42

SORRENTO 40

CERIGNOLA 35

TARANTO 33

FASANO 31

CASARANO 31

BRINDISI 27

ALTAMURA 25

GLADIATOR 24

GRAVINA 24

NARDO’ 23

GRUMENTUM 22

NOCERINA 21

GELBISON 21

ANDRIA 19

FRANCAVILLA 17

AGROPOLI 13