15
Mer, Lug

Cus Jonico Taranto, ko a Lecce

Cus Jonico Taranto, ko a Lecce

Sport

Dopo aver guidato per tre quarti la squadra subisce la rimonta salentina con 5 triple nell’ultimo quarto. Non bastano Bricis, Longobardi e Dusels

Ultimo quarto fatale al Cus Jonico Basket Taranto che cade a Lecce in casa della Pallacanestro Lupa. Prima sconfitta esterna del girone di ritorno e del 2020 per i rossoblu che possono ampiamente recriminare sulla gestione degli ultimi dieci minuti di gioco cominciati avanti di 9 in cui però i salentini hanno infilato ben 5 triple consecutive ribaltando punteggio e partita. Magra consolazione la differenza canestri rispetto al match di andata, rimasta a favore del Cus Jonico che quindi resta terzo in classifica a tre giornate dalla fine della regular season.

Coach Olive che deve rinunciare al neo arrivato De Paoli, conferma il suo quintetto: Dusels, Bricis, Di Diomede, Lonbogardi e Grosso. Coach Di Salvatore risponde con Petraitis, Cvetanovic, Mocavero, Durini e Salamina.

Parte benissimo Lecce che infligge un 8-0 di parziale con le triple di Petraitis e Durini. Taranto “arriva” al Palaventura con un paio di minuti di ritardo “svegliata” dalla tripla di Grosso. Ed entra in partita definitivamente con Di Diomede e un’altra tripla, stavolta di Longobardi per il 12-10. Ora è il Cus Jonico in ritmo e la terza tripla, di Dusels, sancisce il sorpasso. Lo stesso lettone mette a segno altri tre punti, canestro più fallo più libero, per il 14-16. Salamina impatta a quota 16 ma il finale di quarto è ancora a tinte rossoblu: Bricis cancella il suo “zero” alla voce punti, Longobardi va ancora di tripla, Pannella dalla panchina lo imita per il 18-24 che chiude il primo quarto con break di 8-2.

Dopo un avvio “freddo” di secondo quarto per entrambe le squadre la schiacciata di Dusels e il canestro di Salerno valgono il +11 per Taranto. Stavolta è Lecce che deve svegliarsi, lo fa con Cvetanovic e la tripla di Mocavero che dimezzano il gap. Ma ci pensa Bricis che segna da tre, subisce il fallo e completa un gran gioco da 4 punti per il nuovo +10 ospite. La Lupa resta in scia con i liberi di Salamina e il tiro a segno di Cvetanovic. Poi nel finale Bricis sfida al tiro dalla distanza Durini e Mocavero, l’ultima parola spetta al lettone che infila la tripla del +9 prima che Salamina dalla lunetta chiuda sul 37-44 all’intervallo.

Mocavero apre le danze nel terzo quarto, Dusels risponde ma la tripla di Salamina porta Lecce a contatto, -3. Longobardi dalla lunetta e al tiro tiene davanti Taranto, c’è spazio anche per Bitetti, suo il canestro del +7. Poi Bricis completa l’ennesima canestro più fallo più libero della sua partita e il Cus Jonico torna nuovamente a +10. Ma nuovamente arriva la reazione della Lupa con 5 punti di Petraitis che dimezzano il gap. Punteggio a elastico che continua anche in finale di terzo quarto con Marinelli che sale in cattedra per Lecce ma Bricis, Dusels e Salerno a turno tengono avanti i rossoblu sul 59-66.

Cus a +9 con Salerno in avvio di ultimo quarto. Poi succede l’imprevedibile, Lecce infila 4 triple quasi consecutive, due con Durini e due con Gatta ed in un amen si trova a -1, 71-72 a 6 minuti dalla fine. Coach Olive rimescola il quintetto, Di Diomede ritrova la via del canestro per Taranto ma Gatta è in trance agonistica. I 4 punti di Longobardi tengono davanti Taranto ma non quando Petraitis infila la quinta tripla dell’ultimo quarto che vale il sorpasso dei salentini, 80-78 a 2 minuti alla fine. Il Cus Jonico, complice anche qualche fischio arbitrale dubbio, si smarrisce in attacco sul più bello. Arriva solo un punto con Dusels dalla lunetta. Durini invece fa 2/2 e porta Lecce a +3 con una manciata di secondi da giocare. Taranto va per il pari che allungherebbe la partita al supplementare ma la tripla di Bricis viene sputata dal ferro sancendo la sconfitta dei rossoblu. Serve un pronto riscatto, a partire da subito, domenica prossima al Palafiom arriva Altamura.

LUPA LECCE - CUS JONICO BK TARANTO 84-81

Pallacanestro Lupa Lecce: Salamina 10, Cvetanovic 8, Petraitis 18, Mocavero 12, Durini 16, Calasso ne, Zezza, Gatta 8, Di Salvatore 2, Marinelli 10. All. Di Salvatore.

Cus Jonico Basket Taranto: Grosso 3, Longobardi 21, Dusels 15, Di Diomede 6, Bricis 23, Cito ne, Vitanov ne, Pannella 3, Salerno 8, Bitetti 2. All. Olive

Parziali: 18-24, 37-44, 59-66. Arbitri del match: Matteo Rodi di Brindisi e Domenico Ranieri di Mola di Bari (BA).