07
Mar, Apr

Lo sport mondiale ai tempi del Coronavirus: la situazione aggiornata

Lo sport mondiale ai tempi del Coronavirus: la situazione aggiornata

Sport

L'emergenza sanitaria Covid-19 ha bruscamente fermato molti eventi sportivi di tutto il pianeta. Ecco come stanno le cose al momento, nelle diverse discipline

In questo periodo così delicato per l’intera popolazione mondiale, pare davvero riduttivo parlare di sport. Vero, anzi verissimo, ma lo sport, specie quello ad alti livelli è una vera propria industria, una macchina da soldi che muove migliaia di addetti ai lavori e come tale sta vedendo riprogrammati gli eventi  più importanti. E’, anzi, era l’anno degli europei di calcio per esempio ma anche delle Olimpiadi per esempio. Cerchiamo di far chiarezza in maniera graduale sull’attuale situazione a livello nazionale e internazionale.

ITALIA: La Serie A, attualmente ferma da un paio di settimane, pare intenzionata a volere concludere la stagione anche posticipando la data del termine del campionato ma lo scenario che prevede uno stop lungo è plausibile, ecco allora la possibilità di vedere la serie A i campo anche a Giugno e luglio per portare a termine le ultime 12 giornate mancanti.  Da segnalare, proprio per dare enfasi al discorso calcio-industria che secondo uno studio di Banca Imi, la Juventus rischierebbe una perdita di 110 milioni di euro tra diritti tv (45 milioni), ricavi da stadio (25) e sponsor (40) se non dovesse più giocare in campionato e in Champions fino a fine stagione.

EURO 2020 E COMPETIZIONI UEFA: La UEFA si è confrontata ieri in video-conferenza con le federazioni europee, i rappresentati dei singoli campionati e l'associazione dei club europei e ha partorito la decisione che tutti si attendevano dopo l'escalation a ‘Pandemia' del Covid-19. "La salute di tutti coloro che sono coinvolti dal gioco del calcio è la priorità", ha spiegato la UEFA nell'annuncio ufficiale del rinvio. La competizione avrebbe dovuto cominciare il 12 giugno a Roma e sarebbe durata circa un mese, con partite disputate in ben 12 sedi differenti sparse in giro per l'Europa. La natura ‘itinerante' del torneo, il primo della storia ad essere organizzato da così tante nazioni, ha reso inevitabile la decisione della UEFA di spostare la competizione al prossimo anno: si giocherà dall'11 giugno all'11 luglio 2021. Ferme anche le competizioni Europa e Champions Leaugue e qualsiasi tipo di amichevole tra squadre della Federazione UEFA fino a nuovo ordine.

OLIMPIADI TOKYO 2020: Nonostante la pandemia di Coronavirus, gli organizzatori dell'Olimpiade di Tokyo e il Cio confermano che i Giochi si apriranno come previsto il 24 luglio. Non vi è ancora nessun veto sul regolare svolgimento della stessa tanto che l’aereo della Jal con la livrea dedicata alle Olimpiadi di Tokyo che porterà in Giappone la fiamma olimpica, è decollato stamane senza la delegazione ufficiale di Tokyo 2020 dall’aeroporto di Haneda con destinazione Atene. Il Boeing 787 Dreamliner della compagina di bandiera giapponese chiamato “Tokyo 2020 Go” è atteso in serata all’aeroporto di Atene. La solenne cerimonia di consegna della fiaccola olimpica si svolgerà domani (ore 11,30 locali) allo stadio Panathinaiko.

TENNIS USA:   Dopo lo spostamento del Roland Garros da maggio a fine settembre la federtennis americana comunicato che al momento lo Us Open, tradizionalmente l’ultimo Slam in programma, al momento resterà programmato dal 31 agosto al 13 settembre.

GINNASTICA ARTISTICA: Cancellata anche la tappa di coppa del Mondo di artistica di inizio aprile a Tokyo.

NBA: La Nba ha subito sospeso l'intera stagione da quando il 12 Marzo Rudy Gobert, cestista francese degli Utah Jazz, è positivo al Coronavirus. La Nba utilizzerà questa pausa per valutare i prossimi passi da intraprendere in relazione alla pandemia covid-19". Impossibile attualmente ipotizzare se e quando la stagione ripartirà.

LOCALE: A livello locale il focus è di semplicissima lettura. Ferma la serie D col Taranto che attende info sul futuro della quarta serie nazionale di calcio che potrebbe riprendere insieme alla serie o concludersi con dei playoff-playout da disputare a Maggio basandosi sulla classifica attuale. Fermi anche basket con CUS e Ad Maiora in attesa di conoscere con quali modalità potranno, se potranno, concludere la propria stagione agonistica, ma anche qui la tendenza sembra quella di una interruzione anticipata dei tornei. Fermi tutti, calcio a 5 femminile e maschile, tornei Uisp e Asi, volley, quadro attuale limpido è chiaramente il futuro che si prospetta come un grosso punto di domanda al quale attualmente è impossibile dare risposte certe.

Impossibile quindi azzardare una previsione in questo momento. La volontà di riprendere è tanta, ma l’attenzione è alta e tale deve restare verso una pandemia che sta notevolmente mutando le nostre abitudini quotidiane, anche come visto, nello sport.