Breaking news
Giovedì, 26 Aprile 2018
Droga. Deteneva 8 confezioni di Suboxone. Denunciato pregiudicato.

Taranto forza Otto

Manita di otto reti al malcapitato Manfredonia. C'é voluto il brivido del pareggio per far scatenare gli attaccanti del Taranto. Ancora e Diakité primi della classe, ma tutti promossi

Festa di Gragnano

Vittoria per 3-1 del Taranto in terra campana. I gol dei rossoblù portano la firma di D'Agostino, Diakite e Favetta. Le marcature arrivano tutte nella ripresa. I padroni di casa erano passati in vantaggio sul finire del primo tempo, grazie ad un calcio di rigore concesso dall'arbitro.

E' un Taranto vincente

Di fronte al fanalino di coda, Fulgor Molfetta, D'Agostino e compagni svolgono il proprio compito con sufficiente tranquillità. Gli avversari hanno offerto impegno e simpatia. In tribuna presente Fernandez. Chiunque sarà il prossimo DS dovrà individuare almeno dieci profili utili a puntare con decisione alla vittoria del campionato

E' morto Astori. Il calcio si ferma

Trovato senza vita in un albergo di Udine, dove la squadra Viola era in ritiro, il difensore della nazionale italiana: Davide Astori. Rinviate le partite della massima seria. Si gioca, invece, in serie D

Un Taranto illuminato spegne la Cavese

In un bizzarro scambio delle parti, gli jonici trovano più motivazioni per aggiudicarsi la gara. Sugli scudi Cristiano Ancora, finalizzatore di giornata in una squadra che ha grandi qualità morali. Ora la società ha il compito di accompagnare l'importante crescita mostrata da chi scende in campo

Il Taranto si ferma contro la Frattese

In terra campana prevalgono le necessità di classifica della terz'ultima. D'Agostino e compagni non peccano sul piano delle motivazioni ma perdono una gara di ordinario calcio giocato. Nessun processo e sguardo dritto al futuro remoto della società

Taranto vince sempre, come il Potenza

La doppietta di D'Agostino permette ai rossoblù di chiudere al meglio la difficile pratica contro gli uomini dell'esperto Ranko Lazic

Altri articoli...