25
Gio, Apr

Taranto, obiettivo secondo posto

Allo Iacovone arriva il fanalino di coda Ercolanese. Conquistare i tre punti per inseguire il Cerignola di mister Bitetto, questo il proposito dei rossoblù. Anche quest'anno è andata così

FINE DEI GIOCHI

Taranto sconfitto per 2-1 dal Francavilla in Sinni al termine di una prova abulica. Per la vittoria diretta del campionato se ne parlerà il prossimo anno, forse. Le stagioni si programmano a giugno e non al termine del girone di andata. Onore al Picerno, un comune di appena 5000 abitanti. Un plauso ai ragazzi, il filotto di successi di questi ultimi mesi ha comunque dell'incredibile

Vittoria con il cuore

Battuti i leccesi dopo una gara partita in salita per il gol subito dai neretini e per l'espulsione di Oggiano. Favetta e D'Agostino marcatori di un Taranto mai domo

Una vittoria per continuare a sperare

Gli jonici vincono contro la Gelbison e, complice la sconfitta del Cerignola a Gravina, salgono al secondo posto. La prima posizione dista sette lunghezze. Mancano sei turni alla fine del campionato. Provarci, giunti a questo punto, non costa nulla. Domenica prossima allo Iacovone arriva il Nardò

La lunga marcia

Gli jonici a Francavilla sul Sinni per inseguire un sogno non del tutto sfumato. Mancano cinque giornate alla fine del campionato, la matematica invita a non dare nulla per scontato

Compagni di stadio

Conquistare i tre punti, contro i cugini del Nardò, per sperare di recuperare l'ennesima annata balorda. In fondo, continuare a crederci non costa nulla a questo punto della stagione. Formazione quasi fatta in casa rossoblù, unico indisponibile Marsili appiedato dal giudice sportivo

Contro Altamura per la “Remuntada”

Vincere le otto gare in programma sino al cinque di maggio e poi sperare che chi staziona nelle prime due caselle della graduatoria, freni, rallenti o nella migliore delle ipotesi si fermi bruscamente: questo l'auspicio dei rossoblu

Altri articoli...