Finalmente una buona notizia: Zelatore e Bongiovanni a fine anno potrebbero lasciare

Calcio
Typography

Conferenza stampa senza i giornalisti, questa mattina, nella sede della società rossoblù. I due massimi dirigenti jonici garantiranno l'ordinaria amministrazione sino a fine stagione. Dopo, potranno sentirsi liberi di disimpegnarsi dal continuare a fare calcio nella città dei due mari

Zelatore e Bongiovanni potrebbero lasciare a fine stagione. La conferenza stampa (?) tenuta questa mattina senza i giornalisti – o comunque non invitando quelli ritenuti “scomodi” e liberi di scrivere senza dare conto a qualcuno – è servita, sostanzialmente, a lanciare questo messaggio alla città. Dopo i fatti violenti accaduti nello spogliatoio dello Iacovone nei giorni scorsi, i due massimi dirigenti rossoblù mettono le mani avanti. Garantiranno l’ordinaria amministrazione sino a fine campionato. Portata a termine questa incombenza, potranno sentirsi liberi dal continuare – o meno - a fare calcio a Taranto. Una sorta di disimpegno preannunciato con qualche mese d’anticipo. Un epilogo che non ci lascia sorpresi. Era prevedibile. Nel calcio, soprattutto poi quando militi in campionati professionistici, non puoi avere nella cabina di comando di una società dei dilettanti allo sbaraglio. A maggior ragione se guidi un sodalizio blasonato come quello jonico. Taranto, il calcio a queste latitudini, necessitano di passione vera e competenza. Tirare giù una linea e separare i buoni dai cattivi a seconda del fatto che gli stessi rispondano, o meno, ai desiderata del “padrone” di turno è un atteggiamento da medioevo del calcio. Non serve stilare liste di proscrizioni, scavare solchi in un territorio che, di suo, si nutre già di divisioni e disfattismi cosmici.
Da tifosi veri del Taranto, speriamo che la squadra possa salvarsi e conservare la categoria. Dopo, però, si volti pagina. Senza tergiversare oltre. Senza l’ennesima estate di passione e chiacchiere vendute a buon mercato. Per una volta siamo d’accordo con Zelatore e Bongiovanni. Il loro tempo è finito: se mai sia iniziato.

WhatsApp Share