22
Gio, Ott

Taranto, col Sorrento a caccia di conferme

Taranto, col Sorrento a caccia di conferme

Calcio

 

Fischio d'inizio alle ore 15

Vigilia di campionato per il Taranto che dopo tre risultati utili consecutivi in altrettante giornate, ospita sul proprio rettangolo di gioco il Sorrento di Luca Fusco. Gara incerta tra due compagni costruite con obiettivi differenti ma attualmente appaiate nei piani alti della graduatoria a quota sette punti.

Laterza, reduce dal successo esterno conquistato ai danni della Puteolana pare intenzionato a confermare la quasi totalità dell'undici schierato sette giorni addietro, valutando però attentamente almeno un paio di situazioni che il tecnico ex Fasano potrebbe portare con sé sino all'immediato pre gara. La prima riguarda Antonio Ferrara che, recuperato potrebbe bagnare finalmente il proprio esordio in campionato, mentre il secondo dubbio è legato all'utilizzo di Stracqualursi, che anche alla luce della fortunosa segnatura realizzata sette giorni addietro, potrebbe nuovamente partire con i galloni del titolare, anche se non è da escludere l'impiego di Alfageme nella veste di prima punta, come ammirato nell'ultimo quarto d'ora del Giraud.

Non dovrebbe essere ancora scoccata l'ora del neo arrivato Calemme che si accomoderà in panca, con la concreta possibilità di mettere insieme minutaggio nella fase finale del match. Solito quattro, due, tre uno quindi con Sposito a difesa della porta con Boccia, Guastamacchia, Ferrara più di Rizzo e Caldore a comporre il reparto arretrato. In mediana granitiche le posizioni occupate da Marsili e Matute con Lagzir, Santarpia ed uno tra Acquadro e Falcone a giocarsi l'ultima maglia da titolare rimasta sulla linea dei fantasista e Stracqualursi unica punta.

Nota di colore, ritorna finalmente il pubblico allo Iacovone. In linea con le prescrizioni ministeriali saranno mille i fortunati che dopo otto mesi di digiuno avranno la fortuna di assistere alla gara contro i costieri. Dirigerà il match il signor Dario Di Francesco della sezione AIA di Ostia Lido, coadiuvato dagli assistenti arbitrali Matteo Cardona di Catania e Luca Noè Marsiglia di Milano. Fischio d'inizio alle ore 15.