Taranto, vittoria salutare

Calcio
Typography

Nel deserto di un “Fanuzzi” a porte chiuse per i fatti di Volla il Taranto vince la terza partita della stagione contro il compatto Picerno

LA CRONACAPRIMO TEMPO:

La formazione iniziale certifica l’accantonamento di Pera e le nostre sensazioni che davano per uscente l’esterno d’attacco Giovannini, reo di aver avuto una importante discussione con la dirigenza al termine della gara di Volla, per una questione legata a permessi prima concessi e poi revocati. Sull’accaduto, come consuetudine di questa società, nulla è dato sapere a titolo di notizie ufficiali. Inoltre Scoppetta finisce nella lista dei panchinari a beneficio del neo-capitano Miale.
Al 2’ Galdean dopo un corner prova a riscaldare i guanti di Ioime e manda fuori.
Parte deciso il Taranto che dopo 1’ ci riprova con Aleksic.
Al 16’ si fa vedere il Picerno che con Agnero colpisce di testa e manda alto.
Al 18’ il tiro da lontano di Ancora è preciso ma centrale.
Al 21’ Ottima occasione per Aleksic che di testa colpisce il palo; sul rimbalzo ancora il serbo batte il tap-in ma Ioime si supera e devìa in corner.
Al 30’ Galdean si inventa un gran tiro su punizione da distanza rilevante che ancora Ioime smanaccia in angolo.
Al 36’ è Crucitti che colpisce l’incrocio dei pali su punizione da ottima posizione.
Al 42’ Agresta su punizione spedisce oltre la traversa custodita da Pellegrino.
Il primo tempo restituisce un Taranto meno nervoso e più lucido nella gestione della gara,  rispetto alle precedenti nebulose prestazioni.

LA CRONACASECONDO TEMPO:
Il secondo tempo inizia a formazioni invariate. Dopo poco più di 1’ Aleksic fa tutto da solo e mette in crisi Ioime che si salva come può.
Al 2’ Corso ci prova dal limite dell’area, senza troppa convinzione.
Cala il ritmo in campo ed il tabellino resta vuoto per un intervallo piuttosto lungo.
Al 15’ tra i rossoblù entra Pera al posto di Corso. Il Taranto diventa 4-3-3 con Palumbo, Galdean e Crucitti sulla linea centrale ed Ancora, Pera, Aleksic in attacco.
Al 19’ Matinata chiude una ripartenza occasionale dei potentini e Pellegrini para in tranquillità.
Al 26’ sulla respinta di un corner è Aleksic che sfonda da due passi la porta di Ioime che finora aveva salvato i suoi dalla debacle.
Al 30’ Emanuele Esposito  lancia un missile terra-aria che finisce di poco al lato.
Al 35’ è lo stesso attaccante che si ripete e questa volta Pellegrino respinge con i pugni.
Al 39’ si rivede il Taranto con un’azione che parte da Pera che offre ad Aleksic una palla che diventa un assist per Crucitti che ha poca fortuna nella deviazione finale.
Nel confuso finale di match le due squadre non riescono a realizzare nulla di concreto e la gara si chiude con la vittoria del Taranto che nel momento specifico della stagione vale come platino.

TARANTO-PICERNO 1-0
Rete: 26’st Aleksic TA.

TARANTO (4-3-1-2): 1 Pellegrino ’98; 13 Bilotta ’99, 21 Miale, 5 D’Aiello, 97 Li Gotti ’97; 4 Corso (15’st 28 Pera), 89 Galdean, 27 Palumbo ’98; 8 Crucitti; 11 Aleksic, 10 Ancora (41’st 2 Milizia ’97).
N.e.: 22 Spataro,  19 Pantò, 6 Scoppetta, 15 Lorefice, 18 Tandara, 24 Rizzo, 33 Giorgio.
All. Michele Cazzarò.

PICERNO (3-5-2): 22 Ioime; 13 Cosentino ’99, 6 Giordano, 23 Carrieri; 7 Franzese (29’st 17 Esposito R.), 21 Sgovio ’99 (44’st 27 Ambrosio), 8 Conte, 10 Agresta (31’st 9 Cruz), 33 Matinata ’97 (39’st 32 La Gioia ’97); 29 Agnero ’98 (15’st 90 Boye), 11 Esposito E..
N.e.: 1 Pinto, 4 Salcino, 45 Boachie, 98 Imbriola.
All. Pasquale Arleo.

AE: Davide Di Marco di Ciampino RM
A1: Nicola Scapini di Legnago VR
A2: Pierpaolo Citterio di Verona VR

NOTE: Partita giocata a porte chiuse sul campo neutro di Brindisi per disposizione del giudice sportivo.
Ammoniti: D’Aiello TA, Galdean TA, Miale TA, Esposito E. PI, Ioime PI, Conte PI.
Calci d’angolo: 7-3.
Recupero: pt 0’; st 5’.


I RISULTATI DELLA 7^ GIORNATA:

Altamura-Aversa Normanna 4-0
Cavese-San Severo 2-0
Fulgor Molfetta-Gravina di Puglia 1-2
Gragnano-Francavilla in Sinni 2-1
Manfredonia-Pomigliano 1-1
Nardò-Frattese 0-0
Potenza-Cerignola 3-0
Taranto-Picerno 1-0
Turris-Sarnese 3-3

LA CLASSIFICA DOPO LA 7^ GIORNATA:

Potenza 21
Cerignola 16
Gravina di Puglia 15
Picerno 14
Pomigliano 12
Cavese, Altamura 13
Sarnese 12
Taranto 9
Francavilla in Sinni, Frattese, Nardò 6
Fulgor Molfetta, Gragnano 5
Aversa Normanna, Turris (-6) 4
Manfredonia 2
San Severo 1


credit photo, Max Todaro