14
Ven, Dic

Un tarantino in Nazionale come secondo di Mancini

Un tarantino in Nazionale come secondo di Mancini

Calcio

Dopo l'esperienza allo Zenit di San Pietroburgo, Angelo Gregucci seguirà il Mancio in Azzurro. Che sia di buono auspicio anche per le ambizioni future della locale squadra...

Un tarantino in Nazionale, come vice di Roberto Mancini. Con molta probabilità Angelo Gregucci, dopo l’esperienza di quest’anno allo Zent San Pietroburgo, seguirà l’ex trequartista della Sampdoria in Azzurro. Gregucci, nato a San Giorgio Jonico, ha giocato con le maglie del Taranto, dell’Alessandria, della Lazio e del Torino. Ha allenato, tra le altre squadre, Reggiana, Salernitana, Lecce e Atalanta. Già secondo del Mancio nella Fiorentina e nell’Inter, in questa stagione ha seguito il suo mentore calcistico nell’esperienza in Russia. Adesso lo attende una nuova avventura. I cancelli del centro tecnico di Coverciano – sede storica della nazionale italiana di calcio – stanno per schiudersi. Un po’ di rossoblù si mischierà con l’azzurro. Un tarantino che assurge ai livelli più alti del calcio nostrano. Che sia di buono auspicio anche per le ambizioni future della locale squadra: una delle poche, in quanto capoluogo di provincia, con un bacino d’utenza superiore ai 500 mila abitanti, a non aver mai disputato un campionato di serie A.