18
Gio, Ott

Taranto, serve molto di più

Taranto, serve molto di più

Calcio

Primo tempo discreto per i rossoblu, ripresa da dimenticare. Il cambio di tecnico non ha dato una fisionomia tattica alla squadra

E’ il solito Taranto quello che oggi ha inaugurato l’ennesimo campionato nazionale del purgatorio con un pareggio striminzito contro la matricola Bitonto? Tra i tifosi usciti alle 19:00 di domenica dagli spalti dello Iacovone, la domanda che arrovellava le loro menti era questa. Eppure al pronti-via è sembrato di vivere un sogno: mentalità autorevole, senso della propria forza, azioni verticalizzanti e ricerca spasmodica della soluzione offensiva hanno dato lustro ai primi 45’ e gioia a chi si è divertito con i fraseggi dei rossoblù sullo spartito fresco di conio del nuovo maestro Panarelli. Dopo la prova del gol Favetta fa centro con uno strafottente tiro a rete, al secondo tentativo, scaraventando in porta la palla che giungeva dal corner di D’Agostino.Per tutto il primo tempo c’è solo da gioire e divertirsi, ma alla ripresa cambia sorprendentemente la musica. Sono due operai del centrocampo neroverde che vanno a sistemare il danno in casa barese. Via il pennello di precisione e giù duro con gesso e cazzuola.L’ex Virtus Francavilla Turu Biason imbavaglia D’Agostino e Camporeale, pensate, ex Hellas Taranto,ci mette corsa e cattiveria che risvegliano il Bitonto e metto in condizioni i bitontini di ottenere il pareggio con Turitto, vecchio, ma neanche troppo, marpione delle aree di rigore del calcio regionale nostrano. Buona la prima per gli uomini di Pizzulli. Taranto rivedibile, perché i secondi 45’ annullano la credibilità del primo tempo.Intanto, storia vecchia, bisognerà affrontare l’ennesima salita, perché in Serie D nessuno si ferma ad aspettarti. Come dicono i francesi, COURAGE! 


Marcatori: 9' pt Favetta (T), 18' st Turitto (B).
TARANTO (4-3-1-2): Pellegrino; Infusino, Lanzolla, Bova, Carullo; Marsili, Manzo (33' st Guadagno); Oggiano (21' st Di Senso), D'Agostino (44' st Diakite), Squerzanti (34' st Ancora); Favetta. A disposizione: Martinese, Massimo, D'Alterio, Miale, Bonavolontà. All. Luigi Panarelli.
BITONTO (4-3-3): Figliola; Terrevoli, Montrone, Di Bari, Montanaro; Biason, De Santis (5' st Camporeale), Zaccaria; Turitto (36' st Padulano), Patierno, Lavopa (26' st Faccini). A disposizione: Vitucci, Paradiso, D'Angelo, Dellino, Del Signore, Picci. All. Massimo Pizzulli.
Arbitro: Sig. Filippo Giaccaglia – sezione di Jesi; 1° assistente: Sig. Alberto Colonna – sezione di Vasto; 2° assistente: Sig. Marco Leonardo Pavone – sezione di Sesto San Giovanni.
Ammoniti: Marsili (T), Biason, Turitto, Camporeale (B).
Note: corner 8-2; recupero 2’ pt, 4′ st; circa 3000 spettatori; gara iniziata con 6' di ritardo.