19
Ven, Lug

Taranto, esame Savoia

Taranto, esame Savoia

Calcio

Domenica prossima allo “Iacovone” arriva la squadra allenata dall’ex tecnico rossoblu Sasà Campilongo. Per continuare a cullare il sogno promozione servono i tre punti

Prosegue agli ordini di mister Panarelli la marcia di avvicinamento al match domenica pomeriggio, quando sul terreno erboso dello “Iacovone” sarà di scena lo scorbutico Savoia di Sasà Campilongo. Il trittico di impegni, sostenuto in una sola settima da Marsili e compagni se da una parte ha portato in dote la prima posizione in graduatoria, dall’altra ha letteralmente prosciugato le energie di un gruppo che adesso si trova a  fare i conti con diversi stop forzati. Ad essere falcidiato è senza dubbio il reparto arretrato che in un sol colpo potrebbe perdere due dei suoi interpreti principali.

A Lanzolla infatti, alle prese con uno stiramento rimediato contro il Nola che lo pone a serio rischio impiego, potrebbe aggiungersi anche Vito Di Bari bloccato ancora dai postumi di un affaticamento al flessore. Il difensore ex Verona nel pomeriggio di giovedì ha girato a parte assieme a Salatino, in via di ripresa dopo essere stato colpito da un virus intestinale e D’Agostino. Per i tre si deciderà in extremis, ma stando ai ragguagli forniti dall’ufficio stampa jonico, tutti dovrebbero essere arruolabili per domenica. Pienamente recuperato invece Ciro Favetta, che dopo i forfait di Bitonto e Nola, scalpita per riprendersi una casacca da titolare.

È partita intanto nella giornata di mercoledì la prevendita. La società ha nuovamente chiamato a raccolta l’intera tifoseria, sperando di bissare il pienone registrato in occasione della gara interna contro il Cerignola.

Atmosfera elettrica si respira anche in Campania, dove gli ultimi risultati utili hanno riacceso la febbre play off. Diakite e soci infatti, proprio con il punto conquistato a Bitonto hanno raggiunto la quinta piazza, che consentirebbe loro di giocarsi gli spareggi promozione. Unico indisponibile della partita sarà il centrocampista ex Cavese e Gragnano Gatto, appiedato dal giudice sportivo per un turno.  Prevista infine, una corposa presenza di supporters bianco scudati.