22
Lun, Ott
BREAKING NEWS
Domenica, 21 Ottobre 2018
TARANTO VITTORIOSO A TORRE ANNUNZIATA. I ragazzi di Panarelli s'impongono per 1-0 contro il Savoia

Calciomercato: idee tante, voglia di spendere poca

Calciomercato: idee tante, voglia di spendere poca

Calcio

E’ cominciato ufficialmente, da poche ore, la sessione invernale del calciomercato 2017: il general manager del Taranto, Fabrizio De Poli, starebbe già lavorando per garantire alla rosa dei mister Pantaleo De Gennaro e Fabio Prosperi dei rinforzi mirati nelle varie zone del campo.

Obiettivo salvezza. Il Taranto, il 9 gennaio, tornerà a lavorare per mantenere la Lega Pro conquistata grazie alle sorti del ripescaggio lo scorso 4 agosto 2016: per conquistare la permanenza nella categoria, servono almeno due acquisti di spessore per ruolo. E’ ormai noto ed evidente quanto la squadra rossoblù non possa fare a meno di due elementi importanti come Stendardo ed Altobello in difesa: senza i due giocatori, i numeri del Taranto sono da piena zona retrocessione. Bisogna, inoltre, rinforzare la fascia sinistra: Pambianchi non può continuare a giocare un intero girone di ritorno da terzino adattato. Per tale ragione, De Poli starebbe portando in riva allo Ionio il giovane Daniel Di Nicola, giocatore classe 1996, cresciuto calcisticamente nel Pescara ed attualmente in forza al Fano. A centrocampo, Giuseppe Pirrone è rimasto un oggetto sconosciuto: il giocatore non è mai riuscito ad esprimere il suo potenziale nelle sole sei presenze totalizzate con i colori rossoblù; Bobb viene utilizzato dai mister De Gennaro – Prosperi ma, spesso e volentieri, risulta essere fuori dal gioco. Gli occhi degli osservatori tarantini sono puntati, in questo caso, su Musacci, classe 1987 in forza al Messina di Cristiano Lucarelli. E’ proprio dal Messina che poteva arrivare Demiro Pozzebon, accostato più volte a Taranto: lo stesso De Poli, però, ha chiarito che è praticamente impossibile l’arrivo del giocatore in riva allo Ionio in quanto seguito da squadre di maggior spessore che ambiscono al salto di categoria in serie B (si accaserà, molto probabilmente, alla Juve Stabia). Nelle prossime ore, verrà ufficializzato l’acquisto di Michele Emmausso, attaccante proveniente dal Genoa. Continueranno a far parte della rosa, quasi sicuramente, Bollino e Viola; Balistreri, invece, è sul piede di partenza. L’imperativo è uno: sfoltire la rosa e rinforzarla effettuando degli acquisti mirati nei reparti più carenti. Per salvarsi, il Taranto necessità di una solida difesa e di un attacco più concreto.

Christian Cesario