La "fatal" Cava ferma la rincorsa. Giove si dedichi alla ricostruzione

Meglio accantonare per il momento le ambizioni di primato. Meglio vivere alla giornata. Partita dopo partita. Meglio, a livello societario, impegnarsi a risolvere altri problemi più impellenti. Senza farsi soverchie illusioni. Il 31 dicembre è già domani e sarebbe un vero peccato dover ritrovare il fantastico duo sotto l’albero di Natale

Giove portafortuna

L’apparire sulla scena di Massimo Giove ha portato, almeno per il momento, i suoi effetti positivi. Si è ricominciato a parlare di calcio

Giove dimostri ed avrà seguito e consensi

Il nuovo patron manifesti pubblicamente i suoi propositi, ma soprattutto dia corso ad un progetto di rilancio veramente degno di tale definizione. E noi saremo tutti qui ad applaudirlo

Z&B passano la mano? No agli "avventurieri" del pallone

Il Taranto è una scatola vuota di valori patrimoniali attivi. Gravano sul club debiti consistenti contratti con lo Stato. Rateizzazioni che vanno nel tempo. Che impongono il rispetto nel pagamento di imposte e contributi del presente e del passato. Il debito diluito negli anni rappresenta una aggravante, non potrà mai essere una giustificazione

Giove rispetti gli obblighi. Eviti che Z&B ritornino ad essere Penelope ed il suo Ulisse

I risultati che stanno ottenendo Cazzarò ed i suoi ragazzi fanno passare in secondo piano, agli occhi dei tifosi, le vicende societarie. Le cinque vittorie consecutive raffreddano la contestazione. Le presenze allo stadio sono in lenta ma costante crescita. Sta tornando in molti la voglia di tornare ad esultare sui gradoni dello Iacovone. Al cuore non si comanda

Taranto in terapia Cazzarò. Società venduta, ma quando mai?

Z&B sono sempre sulla “carreggiata” opposta. Hanno trasformato il Taranto in una proprietà privata. Una polisportiva dilettantistica appunto. Un fatto padronale. Da un lato chiedono che la gente ritorni allo stadio, dall’altro contrastano la fede dei tifosi. Una utopia, in assoluto. Cominciassero allora a fare un esame di coscienza

Taranto alla ricerca della vittoria perduta

Sul "neutro" di Brindisi a porte chiuse Miale e compagni saranno impegnati contro il Picerno, terzo in classifica e avversario complicato da affrontare. Servirà la prova d'orgoglio che tutto l'ambiente attende da tempo

Altri articoli...