15
Ven, Nov

Risultato pieno per i rossoblu

Risultato pieno per i rossoblu

Calci da Pro

Tre a zero per il Taranto: i rossoblu si mostrano nettamente superiori al Pomigliano di mister Vitale nonostante le assenze

Finisce tre a zero per il Taranto la sfida dello Iacovone. I rossoblu, nettamente superiori al Pomigliano di mister Vitale nonostante le assenze di Manzo, Favetta, Croce, Lanzolla, Pellegrino ed Esposito, presente in panca solo per onore di firma la sbloccano nel primo tempo grazie alla rete di Fabio Oggiano e poi ritoccano il parziale prima del triplice fischio prima con Roberti e poi con Max Marsili. 
PRIMO TEMPO Il caldo pomeriggio tarantino condiziona al ribasso i ritmi di gioco con i padroni di casa che giocoforza si trovano a condurre le danze di una contesa che anche a causa della mancanza di stimoli, stenta a decollare. La superiorità jonica si traduce in gol dopo soli diciassette minuti quando Massimo rispolvera il kit da inventore ed in piena fase creativa produce un assist di tacco per Oggiano, cui tocca solo trafigge il malcapitato Sorrentino.
Il vantaggio quasi spegne le velleità offensive del Taranto che al 29' rischia grosso sul colpo di testa di Girardi che si spegne sull'esterno della rete, regalando un brivido agli impavidi millesettecento spettatori assiepati sui gradoni dello stadio del quartiere Salinella, i quali addirittura, prima del fischio di metà gara dovranno stringere i denti sul doppio angolo collezionato dai campani, che però per fortuna non produrrà effetti negativi.
SECONDO TEMPO L'avvio di ripresa pare essere una perfetta fotocopia della chiusura di primo tempo, con gli ospiti che si fanno presenti dalle parti di Antonino prima sugli sviluppi di un angolo e poi con Mbiye che cincischia troppo in occasione di una ripartenza, sprecando tutto. Al 61' come nella più classica delle trame calcistiche la compagine di Panarelli raddoppia con Roberti, lesto ad aggirare la retroguardia granata su un servizio intelligente di Oggiano, e a depositare di giustezza in rete. 
Il doppio vantaggio permette a Panarelli di dare il là alla consueta girandola delle sostituzioni, ed al 63' si rivede Stefano D'Agostino, cui bastano soli sei giro di lancette per creare apprensione alle coronarie di Sorrentino che sulla botta del fantasista genovese deve allungarsi per salvare capra e cavoli. L'appuntamento col tris è solo rimandato e giunge al minuto ottantatre quando Max Marsili esplode il solito destro letale dal limite che non lascia alcuno scampo all'estremo difensore partenopeo, fissando il risultato sul definitivo tre a zero. 

TARANTO 442: Antonino; Pelliccia (dal 91' Mingolla), Bova, Carullo, Di Bari (dal 84' Di Bari); Di Senso, Massimo, Marsili (dal 86' Bonavolontà), Salatino (dal 63', Guadagno); Oggiano (dal 63' D'Agostino), Roberti. Panchina: Martinese, De Gregorio, Esposito, Ferrara. Allenatore: Panarelli.

POMIGLIANO: Sorrentino; Avella, Marotta, Tham (dal 68' Romanazzo), Ferraro, Mannone (dal 71' Picascia), Mbiye (dal 84' Labriola), Savarise, Girardi, Poziello, Forquet;Panchina: Bellarosa, Luise, Ritieni, Federico, Buonocore, Calone; Allenatore: Vitale.

ARBITRO: Andrea Calzavara di Varese coadiuvato dai sigg. ri Alessandro Panzardi di Bologna e Marco Pavone di Sesto San Giovanni.

MARCATORI: Oggiano (17', T), Roberti (61', T), Marsili (83', T)

Prossimo turno (dom. 05/05/2019 ore 15 – giornata n. 34 ): Francavilla-A. Cerignola, Az Picerno-Bitonto, Gravina-Fasano, Nardò-Bola, Team Altamura-Fidelis Andria, Pomigliano-Sarnese, Sorrento-Taranto, Gelbison-Savoia.

Picerno 78
Cerignola 72
Taranto 71
Bitonto 59
F.Andria 56
Savoia 56
Gravina 48
Fasano 47
T.Altamura 44
Francavilla 43
Sorrento 40
Gelbison 37
Nola 36
Nardò 34
Sarnese 33
Gragnano 32
Pomigliano 19
Granata 13