Agriden Castellaneta serve il bis

Basket
Typography

Secondo successo consecutivo per le ragazze di coach Contento, che battono Boasorte Volley Barletta con un secco 3 - 0 nella seconda giornata del campionato di serie C

L'avvio di un campionato nasconde sempre delle insidie che solo il dolce sapore della vittoria può tramutare in piacevoli certezze. Presto per dare giudizi, ma queste ragazze sembrano davvero pronte a recitare un ruolo importante nel girone B della massima competizione regionale. Al debutto tra le mura domestiche, le pantere castellanetane, bissano il successo della prima giornata, regolando 3 a 0 la compagine di Barletta. L’Agriden non parte benissimo nel primo set, fatica a mettere palla a terra e subisce la buona verve in attacco delle giovani giocatrici barlettane, ma ben presto prende in mano le redini del gioco, recupera lo svantaggio e si impone 25 a 23.

Il secondo set non ha storia, le ragazze di coach Contento conducono sin dall'inizio e chiudono con uno scarto di 12 punti (25 - 13). L'Agriden Castellaneta si aggiudica anche il terzo e ultimo parziale (29 - 27), certamente il più divertente, condito da scambi entusiasmanti in attacco e in difesa che infiammano il pubblico. Ottimo inizio, quindi, per la formazione castellanetana che domenica sfiderà in trasferta Talion Volley Tuglie, anch'essa a punteggio pieno dopo 2 giornate. Al termine della gara, Roberta Pindinello non nasconde la soddisfazione per la buona partenza della squadra, ma da buon capitano predica calma, consapevole che il campionato sarà lungo e c'è ancora tanto da lavorare: «Attraverso il duro lavoro in palestra - afferma la Pindinello ai microfoni di ViviCastellaneta - andremo alla ricerca dei giusti automatismi di gioco, che ci permetteranno di esprimerci al meglio nelle prossime gare. I presupposti per disputare una buona stagione ci sono tutti».

La centrale tarantina si sofferma poi sulla gara molto impegnativa di domenica prossima, spiegando che «Tuglie vanta un ottimo organico ed una buona guida tecnica. È una squadra di tutto rispetto, che affronteremo a testa alta e senza alcun timore».  Un passo alla volta per scrivere la storia di una stagione avvincente.