Breaking news
Martedì, 22 Maggio 2018
Laterza. Allontanato dalla casa familiare viene arrestato perché non rispetta le prescrizioni del giudice

Agriden Castellaneta, a due passi dal vertice

Volley
Typography

Ancora un successo per la squadra del presidente Greco, che si impone con un netto 3 - 0 in trasferta, contro la FlyBlue Taviano e vola al secondo posto in classifica, a due lunghezze dalla Deco Domus Noci

Fa decisamente sul serio l’Agriden nel girone B; la squadra di Castellaneta infila il quarto successo su cinque incontri disputati e approfitta della sconfitta della Talion Volley Tuglie nel match molto attesto contro la Magik Copertino, per balzare alle spalle della capolista. A Taviano, contro l’ultima in classifica, non c’è partita, come testimoniano i parziali della gara (15-25, 17-25, 13-25); la squadra di mister Contento, che decide di tenere la laterale Enza Ragone e la palleggiatrice Alessandra Loria a riposo precauzionale, controlla il match e mantiene sempre alta la concentrazione, anche quando nel primo set l’arbitro decide di sospendere la gara a causa di un campo troppo scivoloso e ai limiti della praticabilità. Una prova di forza per le pantere castellanetane, che compiono un ulteriore passo in avanti in termini di gioco, mostrando grande determinazione e una fortissima unità di intenti. «Nonostante le avversità ambientali - ha dichiarato la schiacciatrice Claudia Quero - siamo riuscite a mantenere il controllo del gioco per tutta la durata dell'incontro e a portare a casa l'intera posta in palio. Questi tre punti ci danno grande fiducia per il futuro». La giocatrice palagianese, una delle pedine fondamentali nello scacchiere di mister Contento, si è poi soffermata sull’entusiasmante partenza dell’Agriden Castellaneta in questo campionato, spiegando che «il segreto è credere fortemente nei nostri mezzi. C'è grande stima e rispetto all'interno dello spogliatoio. Nell'ambiente Agriden - ha proseguito la schiacciatrice - si respira tanta voglia di far bene e i risultati sinora ottenuti rappresentano la giusta ricompensa per il lavoro svolto da ciascun componente di questa squadra». Sul proprio stato di forma, Antonella Quero confessa di non sentirsi ancora al top ma «partita dopo partita, sto cercando di garantire sempre il mio apporto alla causa biancorossa, mettendo a disposizione le mie capacità e la mia esperienza». Domenica prossima, altra trasferta per le atlete castellanetane, che faranno visita alla Tecno Switch Ruvo, squadra insidiosa che naviga a metà classifica, a 7 punti. «L'Agriden saprà onorare l’appuntamento di domenica con la giusta determinazione», dichiara la Quero, desiderosa, come tutte le compagne, di continuare a regalare grandi gioie ai propri sostenitori.