15
Ven, Nov

Una stattese agli Europei di Taekwondo

Una stattese agli Europei di Taekwondo

Taekwondo

Rappresenterà i colori azzurri Antonia Burgi, nella competizione continentale che si terrà il prossimo mese a Marina d'Or in Spagna. Grande soddisfazione da parte del suo maestro, il presidente della Gym Oriens Saverio Carriero: "Antonia può diventare una delle atleti più forti dell'intero movimento..."

Da Statte a Marina d’Or, in Spagna, per gareggiare ai Campionati Europei Junior di Taekwondo. Di strada ne ha fatta tanta l’atleta della Gym Oriens, Antonia Burgi. Prima convocata in Nazionale, dove si è contraddistinta per le sue qualità umane e tecniche, e adesso la grande opportunità di rappresentare i colori azzurri nella competizione iberica. Cintura nera, - 59 kg, atleta di punta della società guidata dal maestro Saverio Carriero, la Burgi ha dinanzi a sé l’occasione della vita: compiere il grande salto, portare il taekwondo tarantino - e pugliese - nell’olimpo continentale. Le gare si terranno il prossimo mese, dal 4 al 6 ottobre. Per il suo tecnico, Antonia ha tutto per ben figurare anche ad un livello prestigioso come quello degli Europei: “Alleno questa ragazza da diversi anni, ormai. Arrivò in palestra che era poco più di una bambina, è cresciuta molto e ha un potenziale tecnico non del tutto espresso. Può diventare una delle atlete più forti dell'intero movimento, se manterrà dedizione e senso di responsabilità. Oltre ad essere suo maestro, sono anche il suo primo tifoso…”.