Taranto ricorda Erasmo Iacovone

Sport
Typography

 A 40 anni dalla morte del noto giocatore si aprono le porte di Palazzo Pantaleo per sostenere l’iniziativa del club tifosi “Dodicesimo uomo”

In occasione dei 40 anni dalla scomparsa del giocatore indimenticato dai tifosi rossoblù Erasmo Iacovone, il 5 febbraio, alle ore 18.30 si apriranno le porte di Palazzo Pantaleo per sostenere l'iniziativa proposta dal club di tifosi "Dodicesimo uomo".  “Lo sport è sinonimo di aggregazione – ha dichiarato la consigliera Carmen Casula - e il calcio ha una risonanza mediatica tale da essere, in alcune circostanze, anche il termometro dei momenti di una città. La scomparsa di Erasmo Iacovone fu recepita da Taranto come un momento di disperazione dai tifosi e dalla città e portò tutta Taranto a stringersi attorno alla famiglia in un abbraccio che dura ancora oggi. L'iniziativa del club di tifosi, Dodicesimouomo, mi ha particolarmente colpita per la voglia di questi ragazzi di poter far rivivere la persona di Erasmo Iacovone anche nelle nuove generazioni. L'evento denominato "Erasmo...Eternamente Iaco" vedrà il luogo istituzionale dello Sport, Palazzo Pantaleo, accogliere personaggi che sono stati vicini a Iacovone, giornalisti, tifosi e semplici appassionati, poter vivere una serata a tinte rosso e blu, sotto quell'unica bandiera che l'attaccante riusciva a radunare con i suoi gol". L'iniziativa vede la sinergia tra il club Dodicesimo Uomo, i vertici del sodalizio del Taranto Fc 1927 e il Comune di Taranto col suo patrocinio. Nel corso della serata ci saranno le testimonianze di personaggi che hanno gravitato attorno al Mondo Taranto, che hanno vissuto da vicino il giocatore e uomo, Erasmo Iacovone, il dibattito con le grandi firme del giornalismo ionico.