15
Lun, Ott

Piccoli campioni crescono

Piccoli campioni crescono

Sport

“Pedala, si diverte e vince”: così Alberto Izzo, Presidente dell’Asd Biciavventura, descrive Fabrizio Nardelli il 12enne crispianese che ha vinto il “1°Challenge di Primavera” di mountain bike Categoria G, conclusosi pochi giorni fa a Martina Franca

Si può essere umili e grintosi al tempo stesso? Assolutamente sì e questa sembrerebbe anche una formula vincente. A dimostrarcelo è Fabrizio Nardelli, 12enne di Crispiano, che ha vinto il “1°Challenge di Primavera” di mountain bike Categoria G, organizzato dal Comitato Provinciale della Federazione Ciclistica Italiana di Taranto, presieduto da Giovanni Nardelli. Il campionato si è concluso pochi giorni fa a Martina Franca in occasione della “Festa dello Sport”. Le prove si sono svolte tra Grottaglie, Gallipoli, Crispiano, Oria e Martina Franca e hanno visto la partecipazione di diverse società sportive e quindi di moltissimi giovani.  Abbiamo fatto una chiacchierata con Alberto Izzo, Presidente di Biciavventura, la scuola di ciclismo alla quale Fabrizio appartiene.

“Fabrizio ha portato a casa una vittoria piena che non lascia dubbi. Il prossimo anno dalla categoria G6, che è il massimo per i giovanissimi, passerà tra gli “Esordienti 1° anno”, decisamente più impegnativa”.


Se volessimo descrivere con poche parole il nostro giovane ciclista?
“Punterei sul suo punto di forza, che è senza dubbio l’approccio sereno alla gara. Partecipa, ma senza soffrire per l’ansia di dover vincere. Pedala, si diverte e vince. Molto importante il ruolo della sua famiglia, che conosco bene e apprezzo molto. I suoi genitori non pretendono a tutti i costi il risultato. Questo permette a Fabrizio di gareggiare senza stress inutili. Lui poi è sempre pronto alla fine della gara ad andare incontro a chi non è riuscito a vincere, ad abbracciarlo e dire: “Vedrai, la prossima volta andrà sicuramente meglio”.

In quanti hanno partecipato?
“Più di 100; le competizioni si svolgono tra coetanei. Il percorso è unico, ma la durata della gara è diversa a seconda dell’età”.


Presentiamo l’Associazione sportiva…
“Si chiama Biciavventura, nasce a Crispiano nel 2012 non solo con l’obiettivo di creare piccoli campioni, questa per la verità non è neanche la finalità principale; il nostro intento è dare ai ragazzi dai 6 fino a 16/17 anni una interessante occasione per lasciar perdere le “cattive distrazioni”. Questo, insieme all’insegnamento del rispetto delle regole, è ovviamente un risultato che si può centrare con diverse discipline sportive. Noi abbiamo scelto la mountain bike”.


Avete a disposizione una bosco e dei sentieri…
“Ambiente protetto, non ci sono auto, diversi sentieri nel bosco, servizi igienici. Non smetteremo mai di ringraziare Michele Caroli, titolare della Masseria Francesca, che ha voluto darci la possibilità di gestire il suo bosco privato e un terreno. Ha preso a cuore il progetto e, grazie a lui, siamo riusciti a realizzare qualcosa per i giovani dove vi era poco o nulla. Caroli inoltre ci mette a disposizione i mezzi necessari a creare l’ambiente adatto e quindi risorse economiche, senza chiedere alcunché come canone di fitto. Qui i ragazzi si allenano due volte alla settimana in autunno, inverno e primavera; in estate questo tipo di attività viene interrotta e preferiamo portare i bambini, sempre sulle due ruote, alla scoperta del territorio e alla valorizzazione. Ci teniamo molto anche a sensibilizzare le coscienze dei piccoli, abituandoli alle buone pratiche e al rispetto dell’ambiente”.


Prossimo appuntamento?
“Si chiude domenica 23 settembre presso la Masseria Francesca con il “Challenge della Magna Grecia”.