Un tarantino gareggia per il tricolore

Boxe
Typography

Francesco Magri è arrivato alle semifinali dei campionati assoluti "elite". C'è ottimismo per la gara in Friuli

Profumo di tricolore. Il tarantino Francesco Magrì domani si giocherà la conquista di una medaglia ai  95mi Campionati Assoluti “Elite” di pugilato. Il ventenne atlete della Quero-Chiloiro Taranto ha sinora abbattuto due ostacoli nel tabellone dei “69 chilogrammi” della classe olimpica italiana, ovvero il top del dilettantismo.
BIS VINCENTE Al PalaBrumatti di Gorizia, nella kermesse nazionale, Magrì ha esordito negli ottavi di finale martedì 5 dicembre superando nettamente il ventitreenne della Trento Boxe Salvatore Malatino, che rispetto a Magrì si presentava con un bagaglio di match inferiore in carriera: 22 contro gli 87 del tarantino. Un gap che il Guanto d’Oro 2017 ha sfruttato mostrando la sua forza dirompente, che ha replicato il giorno dopo, ieri mercoledì 6 dicembre, nei confronti di un avversario più spinoso rispetto al precedente, ovvero Gaetano Di Marco. L’atleta della Polisportiva Nino Castellini Palermo di presentava con uno score biografico di 32 vittorie su 55 match rispetto alle 66 su 88 di Magrì. Il teorico equilibrio dell’incontro è stato spezzato dalla personalità tecnica dell’atleta rossoblù, testa di serie numero 2 della kermesse, capace di imporsi con un nuovo netto 5-0 espressione di un giudizio unanime degli arbitri della contesa basata su tre riprese affrontate dai boxeur senza caschetto di protezione, alle falde del professionismo. All’angolo Magrì è seguito dal maestro benemerito Vincenzo Quero.
DOMANI LA SEMIFINALE Domani pomeriggio, venerdì 8 dicembre, attorno alle 17.30, Magrì affronterà sul ring A unico del PalaBrumatti Amedeo Sauli della Sauli Boxe. L’atleta abruzzese è l’avversario della semifinale del campionato nazionale “Elite” con uno score di 49 vittorie su 59 match. Si tratta di un boxeur alto, tecnico e dunque pericoloso. Magrì lo affronta con uno score agonistico aggiornato a Gorizia pari a 66 successi su 89 incontri. Il 67mo può spingerlo all’assalto di quello che può essere il titolo tricolore più importante della sua giovane e brillante carriera. In parallelo c’è l’altra semifinale tra il laziale campione Elite uscente Mirko Natalizi ed il lombardo Giorgio Mazzoleni. I vincenti dei due match si affronteranno poi domenica 10 nell’assalto allo Scudetto “Elite”.
LA DIRETTA STREAMING DELL’INCONTRO Ogni match dei 95mi Campionati Assoluti “Elite” è trasmesso in diretta streaming sul Canale You Tub ufficiale della Federazione Pugilistica Italiana Youtube.com/fpi assieme all’aggiornamento costante degli score su Livefpi.it. Tutti gli appassionati della Quero-Chiloiro potranno dunque tifare virtualmente per il loro talento del ring Magrì.