14
Gio, Nov

Taranto: a Vallo della Lucania per trovare continuità

Sport

Domani alle ore 15 allo stadio Giovanni Morra di Vallo Della Lucania andrà in scena la sfida tra Gelbison e Taranto valida per la decima giornata della serie D girone H

Domani alle ore 15 allo stadio Giovanni Morra di Vallo Della Lucania andrà in scena la sfida tra Gelbison e Taranto valida per la decima giornata della serie D girone H. Il Taranto parte per il Cilento con ancora nella testa la bella vittoria di Domenica scorsa maturata in rimonta contro il Gladiator. Viene da un Ottobre nero, la squadra del giovane tecnico Martino, che nonostante vanti la miglior difesa del campionato con soli tre gol subiti fino ad ora, che sta allungando l’imbattibilità casalinga che dura dalla scorsa stagione, paga la sterilità di un attacco che ha collezionato solo 7 centri. Attacco campano che annovera tra le proprie fila il rumeno Madalin Tandara ex, non rimpianto, rossoblu dell’inizio di stagione 2017-18.

Il Taranto di Panarelli sconfitto in coppa Italia dal Fasano mercoledì, dovrebbe scendere in campo col canonico 4-2-3-1 con Pelliccia, Luigi Manzo, Benvenga e Ferrara a difesa del portiere Sposito, Stefano Manzo e Cuccurullo in mediana a sostegno della batteria offensiva composta da Oggiano, D’Agostino e Guaita che avranno il compito di imbeccare la punta Favetta.

Non c’è tempo per altri esperimenti tattici, questo lo sa bene il mister rossoblu, che però è maestro a sfruttare la duttilità dei suoi uomini e che ha ottenuto importanti indicazioni dai suoi, e dalla sfida di coppa, e dall’amichevole di Manduria giocata giovedì, pertanto non si escludono sorprese di formazione specialmente in corso d’opera vista anche la convocazione di tutti i membri della rosa per il match di domani. Potrebbe infatti essere la volta buona per vedere in azione calciatori poco utilizzati fin qui da entrambi i mister come Masi e Outtara che hanno ben figurato durante gli impegni infrasettimanali.

Una vittoria terrebbe la squadra del presidente Giove nelle prime posizioni della graduatoria e darebbe morale ad un gruppo di calciatori che pare finalmente ritrovato e soprattutto voglioso di regalare finalmente, qualche gioia ai propri tifosi che anche al termine della gara di coppa han manifestato il proprio malcontento per le prestazioni fornite dai propri beniamini in questo primo scorcio di stagione dopo averli sostenuti, come sempre, per tutti i novanta minuti di gioco.

  La gara sarà arbitrata da Sicurello di Seregno, i suoi assistenti saranno Bianchini di Frosinone e Rastelli di Ostia Lido.